CONDIVIDI
Salvini
(Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Il piano Spiagge sicure 2018 è attivo in 54 comuni della costa italiana. Un progetto per dare maggiore sicurezza ai vacanzieri

Parte il piano Spiagge sicure 2018 che coinvolgerà 54 comuni della costa italiana a vocazione turistica. Sono stati stanziati 2,5 milioni di euro per le forze dell’ordine così da sorvegliare le spiagge affollate nel periodo estivo. All’ordine del giorno saranno effettuati controlli a tappeto su commercianti abusivi per assicurare più sicurezza per i bagnanti e i vacanzieri. Per accedere ai fondi era necessario rispettare alcuni parametri: i comuni costieri a vocazione turistica, non capoluogo di provincia, con una popolazione non superiore a 50mila abitanti e con un indicatore di affollamento nelle strutture ricettive non inferiore a 500mila presenze annue, secondo i dati Istat. 72 rispondevano a queste caratteristiche e di questi solo 61 avrebbero potuto accedere ai fondi tenuto conto del vincolo che prevedeva potessero essere finanziati non più di tre comuni per provincia.

Spiagge sicure 2018, i comuni che fanno parte del progetto

Spiagge sicure 2018 rientra in una delle promesse fatte da Matteo Salvini prima di diventare Ministro. Le proposte progettuali sono state presentate in prefettura e approvate dai comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica: 54 i progetti ritenuti validi e destinatari dei fondi per un massimo finanziabile di 50mila euro.

I comuni:

VENEZIA 3 (Cavallino – Treporti, Iesolo e San Michele al Tagliamento);

RIMINI 3 ( Riccione, Bellaria – Igea Marina e Cattolica);

RAVENNA 1 (Cervia);

FORLI’ CESENA 2 ( Cesenatico e Gatteo);

NAPOLI 3 (Sorrento, Ischia e Forio);

FERRARA 1 (Comacchio);

FOGGIA 2 (Vieste e Peschici);

GROSSETO 2 (Castiglion della Pescaia e Follonica);

SASSARI 2 (Arzachena e Alghero);

LIVORNO 3 (Bibbona, Capolivieri e San Vincenzo);

LUCCA 2 (Pietrasanta e Camaiore);

ROVIGO 1 (Rosolina);

ASCOLI PICENO 1 (San Benedetto del Tronto);

ANCONA 2 (Senigallia e Numana);

MESSINA 2 (Taormina e Giardini Naxos);

SAVONA 3 (Alassio,Finale Ligure e Loano);

LECCE 3 (Ugento, Otranto e Gallipoli);

NUORO 3 (Orosei,Budoni e San Teodoro);

SALERNO 2 (Camerota e Capaccio);

CAGLIARI 2 (Muravera e Villasimius);

IMPERIA 1 (Diano Marina);

COSENZA 1 (Cassano all’Ionio);

PALERMO 1 (Cefalù);

PESARO URBINO 1 (Gabicce Mare);

BRINDISI 1 (Fasano);

TERAMO 2 (Tortoreto e Giulianova);

LATINA 1 (Fondi);

FERMO 1 (Porto Sant’Elpidio);

TRAPANI 1 (San Vito Lo Capo);

MACERATA 1 (Porto Recanati)