CONDIVIDI
Marchionne promise: «Il regalo a mio figlio? Smettere di fumare» - VIDEO
Sergio Marchionne (Getty Images)

Vent’anni fa Sergio Marchionne volle fare una promessa al figlio: smettere di fumare. Purtroppo la promessa non è riuscita a mantenerla.

La scomparsa di Sergio Marchionne, ex amministratore delegato della FCA, ha sconvolto un Paese intero. Il manager era stato operato a metà giugno in una clinica in Svizzera, ma dopo l’intervento ci sono state delle complicazioni che lo hanno condotto in uno stato di coma definito irreversibile. Nel corso dei giorni scorsi sono state avanzate ipotesi sulla possibile malattia che ha portato al suo decesso, la più consistente delle quali era quella di un tumore in stadio avanzato ai polmoni che si era fatto maggiormente aggressivo dopo l’operazione. Questa interpretazione, però, è stata negata dalla famiglia che ha spiegato come il proprio congiunto sia scomparso a causa di un arresto cardiaco. Il padre della compagna ha anche rivelato che Marchionne aveva da circa un anno problemi respiratori che lo avevano costretto a smettere di fumare, un azione che aveva promesso di compiere già vent’anni prima ma che non era mai riuscito a mettere in atto.

Leggi anche -> Marchionne, il papà di Manuela rivela: “Era malato da un anno”

Leggi anche -> Morte Sergio Marchionne: quando e dove i funerali del manager

Sergio Marchionne: il video in cui promette al figlio di smettere di fumare 

In un’intervista concessa nel 1998 ad una tv Svizzera, trasmessa durante uno speciale di ‘La7‘, Sergio Marchionne parla del prossimo compleanno del figlio Alessio che in quella occasione stava per compiere 8 anni. Il giornalista annuncia che il manager è intenzionato a fare un regalo speciale al figlio e Marchionne annuisce dicendo: “Colgo l’occasione per fargli gli auguri”, quindi dopo aver spiegato di non poter essere presente per il compleanno a causa di un meeting di lavoro,  dice a tutti di  cosa si tratta: “Il regalo a mio figlio per il compleanno? Smettere di fumare, anche se è un punto che stavo cercando di evitare di annunciare pubblicamente in televisione in caso non ci dovessi riuscire”.

Leggi anche -> Sergio Marchionne, un esempio di italianità grazie anche alla sua Manuela