CONDIVIDI
Terremoto L'Aquila
Terremoto L’Aquila

Terremoto non di forte entità, scossa a L’Aquila oggi pomeriggio: paura e preoccupazione degli abitanti, che segnalano su Facebook l’evento.

L’Aquila torna a tremare: una scossa di piccola intensità, magnitudo 3.0, ha avuto epicentro ad appena quattro chilometri dal capoluogo abruzzese, dove sono ancora vivi i ricordi legati al 6 aprile 2009. L’ipocentro del sisma ad una profondità di 11 km. Non si registrano danni a persone o cose. Gli altri comuni entro i dieci km dall’epicentro sono Scoppito, Lucoli, Pizzoli e Tornimparte. La scossa alle ore 14.38 ed è stata percepita distintamente dalla popolazione locale.

Le scosse dei giorni scorsi e le segnalazioni su Facebook

Quello di oggi è il terzo evento sismico di una certa rilevanza che colpisce l’Italia centrale in questi giorni. L’altro ieri, una scossa di terremoto di magnitudo 3.0 è stata registrata alle 18.20 con epicentro a quattro chilometri dal comune di Accumoli, uno dei più colpiti dal sisma del 24 agosto 2016. Sabato mattina, una scossa di magnitudo superiore a 3 è stata registrata alle 10.01 a due km da Pieve Torina, nell’Alto Maceratese. La magnitudo era stata di 3.3, una delle più forti degli ultimi mesi.

Diverse sono le segnalazioni giunte sui social, in particolare su Facebook, dopo la scossa di qualche minuto fa. Scrive una ragazza: “Verrà il giorno, in cui ogni aquilano potrà considerare il terremoto come una calamità naturale fastidiosa, ma di cui non aver paura”. Poi ci sono una lunga serie di commenti che segnalano di aver sentito la scossa e spiegano che nonostante sia durata poco la paura e la preoccupazione restano. “Si è sentita bene”, scrive un’utente e un’altra sottolinea: “Proprio bene, sì”.

Leggi anche –> Terremoto sull’Etna, sciame sismico a Catania: sedici scosse in un’ora