CONDIVIDI
Serle
(Websource)

Serle, bambina scomparsa nel nulla: spunta l’ipotesi del rapimento. 

Alla fine quello che in molti iniziavano a temere e a pensare ma non aveva il coraggio di dire è stato detto direttamente dagli inquirenti. Iushra, la bambina di 12 anni affetta da autismo e scomparsa nei boschi di Serle in provincia di Brescia potrebbe essere stata rapita. Ieri anche l’ultimo disperato tentativo con i cani molecolari provenienti dall’Olanda è andato a vuoto. Come ha detto il procuratore due giorni fa, la piccola sembra svanita nel nulla. Nessuna traccia, nessun indizio. Semplicemente e drammaticamente non c’è più, inghiottita da quel bosco e da quei luoghi così inadatti ad una bambina sola. Il prefetto ha specificato che loro non escludono nessuna pista, nemmeno il rapimento. Ma che questa rimane comunque la pista meno plausibile secondo lui.

Leggi anche –> Serle, bambina autistica scomparsa: “Andremo via quando la troveremo”

Eppure gli esempi, a partire dalla piccola Angela Celentano, sono tanti e tutti tristemente noti. E molti di questi sono tragicamente irrisolti. Speriamo ovviamente non sia il caso della piccola Iushra e constatiamo con gioia che dopo le voci diffusesi ieri la procura ha fatto sapere che le ricerche proseguiranno ancora.

Leggi anche –> Serle, parla il papà disperato: “Viva o morta, ritrovate la mia bambina”