CONDIVIDI
Prete rischia un linciaggio per aver molestato una bambina di 10 anni
(Websource)

Un prete è stato arrestato per molestie su minori a Prato, dopo essere stato colto in flagrante da un uomo nell’auto in cui il parroco si era appartato.

Intorno alle 22 di lunedì scorso, un parroco ha parcheggiato la sua auto in un parcheggio isolato di un supermercato in una zona periferica di Prato (Toscana), vicino ad alcune abitazioni. In auto con lui c’era una bambina di 10 anni, fatto che ha reso sospettoso uno dei residenti della zona. L’uomo ha atteso qualche istante prima di decidersi ad agire, poi ha avvisato i vicini di casa del suo sospetto quindi si è diretto verso l’auto ed ha aperto lo sportello per fare uscire la bambina dall’auto.

Prete colto in flagrante mentre molesta bambina: la colluttazione e l’intervento dei Carabinieri

Quando l’uomo ha fatto uscire la bambina dall’auto il prete ha reagito con sorpresa ed è uscito per chiarire la situazione, nel frattempo alcuni dei residenti erano scesi in strada per vedere cosa stava succedendo ed è iniziata una breve colluttazione. Il prete, accerchiato, ha rischiato di essere linciato dalla folla, ma dopo qualche istante è giunta una pattuglia dei carabinieri che ha sedato la rissa e preso in custodia il sacerdote per portarlo in centrale.

Sul luogo è giunta anche un’ambulanza che si è occupata di medicare la bambina ed alcuni dei residenti intervenuti che, nel corso della colluttazione, avevano riportato delle ferite. La bambina è stata portata in ospedale e nei prossimi giorni verrà affidata nuovamente ai servizi sociali che si occuperanno di fornirle un sostegno psicologico: pare infatti che la bambina sia da tempo affidata ai servizi sociali. Sull’accaduto è stata aperta un’indagine della quale si sta occupando la Procura di Prato. Le indagini serviranno a stabilire se il parroco abbia semplicemente molestato la bambina e se l’episodio contestato fosse un unicum o l’ultimo di una lunga serie.