CONDIVIDI

spiaggia nudista

Niente seconda spiaggia nudista in Belgio. Le attività dei naturisti disturbano una rara specie di uccello

La Federazione naturista belga si è vista negare il permesso di aprire una seconda spiaggia nudista nel Paese. La spiaggia individuata dalla Federazione sembrava la spiaggia perfetta: un angolo di natura selvaggia, senza costruzioni nelle vicinanze, lontana dalla curiosità morbosa dei turisti. La spiaggia si trova vicino Westende a circa 19 km dalla nota località balneare di Ostende e sarebbe stata la seconda spiaggia per nudisti del Belgio dopo quella di Bredene.

Leggi anche -> Le migliori spiagge per nudisti in Europa

Ma niente da fare, nessun permesso accordato. Il motivo, per l’Agenzia dell’Ambiente Fiamminga che ha avvertito il ministro dell’Ambiente Joke Schauvliege  è che le ‘attività sussidiarie’, ovvero le attività sessuali, dei bagnanti nudisti disturbino la Galerida Cristata, una rara specie di allodola che trova rifugio nelle dune intorno alla spiaggia. A quanto pare il dinamismo dei nudisti la fa scappare. E non solo: le attività sessuali rovinano anche la flora delle dune. Quindi niente da fare.

Leggi anche -> Le migliori spiagge per nudisti in Italia

Spiaggia nudista in Belgio: le reazioni

Per ovviare si è proposto di recintare le dune e la zona dove il volatile nidifica, ma il sindaco di Bredene, l’altra località dove ha sede la prima spiaggia nudista del Belgio, Steve Vandenberghe, ha espresso chiaramente al quotidiano Het Nieusblad le sue perplessità sull’efficacia del sistema: “Dei fili contro dei nudisti? Pff. Come se un uomo senza vestiti non sapesse scavalcarli”.

Dispiaciuto della decisione, ma anche dell’immagine dei naturisti, è Koen Meulemans, capo della Federazione Naturista Belga, che spiega come in molti siano infastiditi dal comportamento libertino di alcune persone. ‘Ci dispiace per i comportamenti di alcuni, che niente hanno a che vedere con il naturismo. Questi non sono dei veri naturisti’.

Meulemans spiega che quella spiaggia vicino Westende era perfetta in quanto lontana da sguardi indiscreti ed ha ribadito la necessità affinché venga trovata una nuova spiaggia nel Paese. I membri della Federazione sono 8200, oltre 600 se ne sono aggiunti negli ultimi due anni. Durante l’estate oltre 1000 persone affollano i 400 metri di spiaggia di Bredene”.

“Stiamo decisamente crescendo. Quegli 8200 sono solo una parte dei naturisti del Paese. Non tutti frequentano i nostri 17 club e dipartimenti. Secondo alcune ricerche circa mezzo milione di belgi ha praticato naturismo: vanno nelle spiagge nudiste, trascorrono l’estate nei campeggi nudisti o vanno alle saune”. “I nuovi membri sono soprattutto 30-40enni quelli con più pressione lavorativa. Il Naturismo è letteralmente una liberazione”.

Intanto ha aperto a Nieuwpoort il primo B&B naturista del Belgio. La proprietaria Ann Engelen spiega: “Abbiamo stanze per due famiglie. Ogni stanza ha la propria sala pranzo, così non sei seduto a tavola nudo a colazione con altre persone, ma nel giardino con la piscina, la sauna e l’idromassaggio, l’intenzione è quella”.

Leggi anche -> Spiagge per nudisti: come comportarsi