CONDIVIDI
(Pier Marco Tacca/Getty Images)

Il dramma di Sergio Marchionne: la tragica conferma dalla clinica svizzera, aggiornamenti sulle condizioni di salute, Fca al lavoro dopo uscita di scena.

Da qualche giorno, il manager italiano Sergio Marchionne è ricoverato nel reparto di terapia intensiva di una clinica svizzera. Era stato John Elkann, presidente di Fca, a sottolineare come per Sergio Marchionne si fossero ormai spente le speranze. Da quel momento in poi, non è mancata la solidarietà e la vicinanza da più parti alla sua famiglia e alla dirigenza di Fca. Anche le ultimissime notizie dalla Svizzera sono tutt’altro che buone.

Leggi anche –> Sergio Marchionne è grave, in 14 anni ha rivoluzionato la Fiat

Sergio Marchionne: quali sono le sue condizioni di salute, gli aggiornamenti

Sebbene infatti vige la massima riservatezza su come sta Sergio Marchionne, fonti dell’Universitatsspital spiegano che le sue condizioni sono “stabili nella loro gravità”. Marchionne è affetto da un tumore incurabile, come ha lasciato intendere anche Franzo Grande Stevens, il legale della famiglia Agnelli, amico fraterno dell’ex amministratore delegato. Le sue parole sono state confermate in maniera esplicita oggi.

In questi giorni, non è mancata la vicinanza del mondo politico e imprenditoriale: Renzi e Berlusconi, in due note distinte, hanno reso la propria testimonianza di affetto al manager in gravissime condizioni. Più polemici i toni usati da Beppe Grillo, mentre ha speso parole commosse per l’amico e rivale Luca Cordero di Montezemolo. Nel frattempo, purtroppo, diversi erano stati anche i messaggi poco rispettosi della sofferenza dell’uomo, comunque la si pensi sulla sua figura.

Leggi anche –> La commovente lettera di Marchionne ai suoi dipendenti: “Cari colleghi…”

Fca al lavoro dopo l’uscita di scena di Sergio Marchionne

Intanto Fca prova a proseguire nel lavoro di tutti i giorni, nonostante la doccia fredda per quanto accaduto a Sergio Marchionne. Secondo il Financial Times, la presentazione dei guadagni del secondo trimestre di Fiat Chrysler era stata pensata per celebrare il conseguimento da parte di Sergio Marchionne dell’eliminazione di tutto il debito per la società precedentemente in difficoltà.

Invece, sarà oscurato dalla sua improvvisa uscita per gravi problemi di salute e dal debutto del suo sostituto, Mike Manley. Questi affronterà domani il suo primo grande test come CEO del gruppo, quando dovrà esporre quelli che sono i guadagni della casa automobilistica italo-americana e risponderà alle domande degli analisti che probabilmente si concentreranno su come gestirà la crescita duramente guadagnata e la redditività. Gli esperti parlano di un “battesimo difficile” per Mike Manley.

Potrebbe anche intessarti –> “Sergio Marchionne morto”, l’errore choc di Google – FOTO