CONDIVIDI
Marchionne
GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Sergio Marchionne è in fin di vita, i messaggi di Renzi e Berlusconi sono di fatto parole d’addio. 

Sergio Marchionne è in una condizione irreversibile ricoverato in coma nel reparto di terapia intensiva della clinica svizzera. Al suo capezzale la famiglia, la compagna e i figli. Nel frattempo iniziano ad arrivare molti messaggi per lui, messaggi di cordoglio, messaggi d’addio.

Leggi anche –> Marchionne in coma irreversibile a causa di un tumore: la famiglia è con lui. 

Due ex presidenti del Consiglio hanno voluto rendergli omaggio. Matteo Renzi ha scritto: “Marchionne è stato un grande protagonista della vita economica degli ultimi 15 anni. Con lui ho condiviso molte scelte, discusso sempre, litigato talvolta. E’ riuscito a dare un futuro alla Fiat, quando sembrava impossibile. Ha creato posti di lavoro, non cassintegrati #chapeau”.

Leggi anche –> “Marchionne è in coma profondo”, la notizia terribile dalla Svizzera

Silvio Berlusconi ha comunicato così il proprio dolore: “Marchionne è certamente il numero uno dei manager italiani, ha dimostrato di avere intuizione, coraggio, lungimiranza, competenza, ha garantito il futuro ad una grande azienda italiana come FIAT in un momento difficile e l’ ha pilotata con coraggio sulla strada difficile dell’internazionalizzazione fino ad arrivare ad occupare una quota importante del mercato di oltreoceano. Quella di Marchionne è una bella storia italiana: la storia del figlio di un maresciallo dei carabinieri – da cui eredita il senso del dovere, della disciplina, della serietà – costretto ad emigrare, che ha saputo far onore al suo Paese con lo studio e con il lavoro fino a diventare uno dei simboli del genio italiano nel mondo. In questo momento difficile mi stringo a lui e ai suoi familiari con vero affetto”.

Leggi anche –> Leggi anche –> Marchionne è grave, Elkann: “Profondo dolore, è stato un amico”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è messo in contatto personalmente con i vertici di FCA per sapere le reali condizioni di Marchionne.

Leggi anche –> Marchionne è gravissimo, ma sul web si scatenano gli insulti

Luigi Di Maio ha affidato il suo pensiero all’Ansa: “Mi addolora la notizia che Marchionne stia male e in un momento così difficile credo ci voglia rispetto per il dolore dei suoi familiari, dei suoi più cari amici e dei suoi collaboratori”