CONDIVIDI
Napoli, auto travolge pattuglia dei carabinieri: 2 morti e 3 feriti
(Web)

Durante un rilievo su un incidente avvenuto a Pomigliano d’Arco, Napoli, un’auto ha travolto una pattuglia di Carabinieri uccidendo un militare ed una guardia giurata, tre i feriti.

Un’auto ha travolto una pattuglia dei Carabinieri durante la notte sulla statale 7 bis nei pressi di Pomigliano d’Arco mentre i militari dell’Arma stavano facendo degli accertamenti su un incidente stradale avvenuto poco prima nello stesso punto. Secondo quanto riferito dai media locali l’auto era una Golf guidata da un ragazzo di 26 anni che procedeva a grande velocità e che non ha fatto in tempo ad evitare i due Carabinieri e la guardia giurata che si trovavano in strada per i rilevamenti. Uno dei due militari e la guardia giurata sono morti sul luogo del sinistro, mentre l’altro carabiniere è stato portato in ospedale dove si trova tutt’ora in gravi condizioni di salute.

Intervento per un incidente stradale e la successiva tragedia

La pattuglia della compagnia di Cisterna del Castello era intervenuta sul posto per la segnalazione di un incidente all’uscita di Pomigliano d’Arco. L’impatto si era verificato tra una Hyundai Atos e una Opel Zafira ma nessuno dei conducenti aveva riportato ferite gravi. Poco dopo il loro arrivo, una seconda pattuglia era giunta a supporto da Nola ed insieme a loro avevano quasi concluso i rilevamenti utili a ricostruire la dinamica dell’incidente.

Proprio quando sembrava che a breve tutti sarebbero potuti tornare a casa ecco che giunge a velocità sostenuta la Golf che prende in pieno il vicebrigadiere della compagnia di Cisterna, l’appuntato della compagnia di Nola e il guidatore della Atos. L’automobilista è morto sul colpo, mentre l’appuntato è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Cardarelli dov’è morto poco dopo. Ancora in vita anche se in condizioni gravi il vicebrigadiere che è ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco. Gli altri due carabinieri e l’autista dalla Zafira hanno invece fatto in tempo a saltare prima di essere colpiti dall’auto. Arrestato l’uomo alla guida dell’auto e sequestrato il veicolo.

Leggi anche -> Brindisi, Far West in città: rapinatore ucciso dopo l’assalto al bancomat