CONDIVIDI
meteo pasqua
Pioggia

Le previsioni meteo per il fine settimana del 20-22 luglio. Torna il caldo africano, ma dal 23 temporali su tutta Italia

L’instabilità e il repentino cambio dal sole alla pioggia è una delle caratteristiche di questa estate 2018. Luglio dopo un inizio più stabile e soleggiato si sta rivelando un mese davvero capriccioso con un’alternanza netta e veloce che mette a rischio qualsiasi piano vacanziero. Ma tutto sommato va detto grazie a questa instabilità. Già perché se non fosse per le correnti perturbate che riescono ad entrare sul nostro Paese saremmo ora vittime del caldo torrido del deserto algerino.

Come detto più volte sul deserto del Sahara è presente una bolla di aria calda che ha fatto schizzare le temperature a 55 gradi. Questa aria caldissima riesce a giungere fino a noi ogni volta l’anticiclone africano si espande. Nel suo percorso fino in Italia perde di intensità, ma guadagna in umidità portando quindi nel nostro Paese non solo temperature molto calde, ma anche la temibile afa. Le perturbazioni atlantiche che entrano da Nord sospingono verso il basso questa aria calda consentendoci di riprendere fiato.

In linea con quando avvenuto finora anche i prossimi giorni saranno in linea, ovvero avremo un super caldo da venerdì a domenica e poi da lunedì 23 luglio il maltempo interesserà tutta Italia con conseguente e repentino abbassamento delle temperature.

Leggi anche -> Meteo agosto 2018: quando farà più caldo

Ondata di caldo, poi temporali da lunedì 23 luglio

Per questo fine settimana era prevista una grande ondata di caldo per via dell’espansione dell’anticiclone africano. Questa avverrà, ma in maniera più attenuata per via della presenza al Nord del ciclone. Il settentrione infatti se la dovrà vedere con la pioggia, mentre al Centro e al Sud splenderà il sole e farà caldo. In talune città il caldo sarà intenso per via dell’afa, ma senza picchi eccessivi come quelli della settimana scorsa.

Il Ministero della Salute ha lanciato l’allarme per Perugia dove c’è l’allerta massima per l’afa per sabato 21 luglio. Allerta di livello 2 per Pescara e allarme 1 per altre sette città in Italia. Al Nord invece l’aria fresca portata dal maltempo farà scendere la colonnina di mercurio che non andrà oltre i 26 gradi di massima. Al Centro massime oltre i 30 gradi e al Sud intorno ai 35/36 gradi.

Lunedì 23 il maltempo si sposterà anche al Centro e al Sud. Temporali attesi dapprima in Emilia Romagna, Marche poi nel pomeriggio su tutte le regioni centrali, Roma compresa, ed entro sera fino al Sud, particolarmente insistente sulla Puglia. Saranno temporali anche intensi con grandine e forti raffiche di vento. Le temperature scenderanno con massime che faticheranno a raggiungere i 30 gradi.

Sarà una pausa breve perché da martedì già assisteremo ad una risalita termica e a un aumento dell’afa specie nelle grandi città come Firenze e Bologna. Ma nuovamente in agguato ci sono nuovi temporali per il successivo fine settimana.

Autore: Claudia Colono