CONDIVIDI
malato di cancro
(Websource)

Malato di cancro terminale derubato a Venezia scrive una lettera aperta al ladro: “Non era una normale vacanza, questo era il mio ultimo viaggio”. 

Una storia terribile nella quale purtroppo l’Italia come luogo di vacanza e meta prediletta di molti turisti in tutto il Mondo non ci fa una bella figura. Michael Veley, un turista americano che si trovava in vacanza a Venezia e al quale è stato rubato il portafoglio. L’uomo ha perso tutti i documenti, le carte di credito e i soldi che aveva al suo interno.

Veley ha scritto una lettera aperta indirizzata proprio a chi l’ha derubata svelando una storia personale altamente drammatica: “So che probabilmente non leggerai questo testo e non te ne importerà neanche nulla. Noi siamo arrivati nella tua bellissima città il 14 luglio, alle 14. Sul vaporetto numero 1 sono diventato la tua prossima vittima. Sono malato di cancro e sto per morire. Questo è il mio ultimo viaggio con mia moglie. Mi hai lasciato senza soldi e senza carta di credito.  Immagina anche solo per un istante quello che questo causa alla tua vittima. Ho pregato per perdonarti e prego per te affinché tu ti allontani da questo peccato che ferisce le persone innocenti. Ti perdono”.

Il turista ha sporto denuncia al posto interforze di piazza San Marco. Ovviamente le speranze di ritrovare ciò che gli è stato rubato sono praticamente pari a zero.