CONDIVIDI
ragno violino
(Websource)

Allarme ragno violino a Roma: molti ricoveri d’urgenza, ecco cosa sta succedendo. 

E’ allarme e anche un po’ psicosi nella zona Sud di Roma (in particolare nella zona di via Ardeatina e via Laurentina)  dove si sono intensificati negli ultimi giorni e nelle ultime ore i ricoveri in ospedale per morsi del famigerato e temibile ragno violino. Il nome scientifico è Loxosceles rufescens. Il ragno non è molto grande, ha una lunghezza che varia dai 7 ai 10 mm, ma il suo morso è davvero pericoloso.

Leggi anche: Ragno violino, testimonianza choc: “Dopo il morso è iniziato il mio incubo”

L’estate è il periodo preferito del ragno violino che si nasconde sia in città che in campagna nei luoghi piccoli e chiusi della casa. E’ un animale schivo, ma se si sente in pericolo passa all’attacco. Molte volte l’uomo nemmeno si accorge di essere stato colpito, ma quando iniziano i sintomi del veleno che entra in corpo bisogna correre subito in ospedale.

Leggi anche –> Ragno violino, paura in Italia: dove si trova e cosa fare in caso di morso

L’infettivologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, spiega: “Un suo morso può portare prurito e arrossamenti ma anche allergie e bruciori. Non solo, se intervengono batteri anaerobi si possono anche creare danni alla cute, danni muscolari e ai reni. I sintomi si manifestano entro due giorni dalla puntura: a quel punto è indispensabile correre in ospedale. È importante prendere l’animale, anche morto e schiacciato, o fargli una foto per mostralo poi al medico a cui ci si rivolge. Il mio consiglio è di andare subito in una struttura ospedaliera con un centro anti-veleni”.

Leggi anche –> I cinque ragni più spaventosi che potete incontrare in Australia -VIDEO