CONDIVIDI
sabrina malipiero
(Facebook)

Pesaro, trovata morta in casa Sabrina Malipiero, mamma di due figli: uccisa a coltellate, la scoperta del cadavere e le indagini sul delitto.

Trovata morta dal figlio nella sua sua casa di Pesaro, nel quartiere di Pantano: nessun dubbio che sia stata ammazzata. Non c’è stato dunque nulla da fare per Sabrina Malipiero, una donna di 53 anni, madre di due figli e separata dal marito. Il rinvenimento del cadavere appunto da parte di uno dei figli, un ragazzo di 24 anni, che questa mattina si era recato a farle visita.

Leggi anche –> Agguato vicino Cremona: ucciso uomo di 43 anni in pieno giorno

La scoperta del cadavere di Sabrina Malipiero

La donna si trovava in una pozza di sangue all’interno della propria casa al secondo piano di una palazzina. Evidenti erano su tutto il corpo le ferite determinate da arma da taglio. Il figlio di Sabrina Malipiero ha chiamato il 118, ma ormai era tutto inutile. Quando sul posto è arrivata la Polizia di Stato, ha posto sotto sequestro l’abitazione avviando i primi rilievi scientifici.

Sul posto anche il pubblico ministero Silvia Cecchi, che coordina le indagini. L’omicida, da quello che sta emergendo, avrebbe colpito la donna con un oggetto contundente, per poi infierire con un’arma da taglio sul corpo ormai inerme.

Le indagini sulla morte di Sabrina Malipiero

L’omicidio risale a diverse ore prima della scoperta del corpo, probabilmente a ieri notte. Nessuno dei vicini ha sentito rumori o urla, ma qualcuno ha detto di aver visto la luce nell’appartamento accesa fino all’una circa. Sarà la ricognizione del cadavere da parte del medico legale a dare le prime risposte a un omicidio che appare inspiegabile.

Nel frattempo vengono ascoltate molte persone vicine a Sabrina Malipiero alla ricerca di un indizio e per far luce rispetto alle sue più recenti frequentazioni. Intanto la città di Pesaro è sconvolta da quanto accaduto.