CONDIVIDI
ryanair
(Web)

Panico sul volo Ryanair, atterraggio d’emergenza a Francoforte. 

Momenti di panico su un volo Ryanair partito questa notte dall’aeroporto di Dublino alla volta di Zadar in Croazia. A bordo c’è stato un problema di pressurizzazione della cabina e si è reso necessario l’immediato atterraggio d’emergenza che è avvenuto nell’aeroporto in quel momento più vicino, quello di Francoforte. Un portavoce della polizia federale tedesca spiega: “Il volo ha dovuto effettuare uno scalo su Francoforte Hahn dopo che il capitano ha identificato un possibile problema alla pressurizzazione dell’aereomobile”.

Leggi anche –> Ryanair, cosa si può portare nel bagaglio a mano

A bordo c’erano 189 persone e l’aereo si trovava a un’altezza di 31mila piedi (circa diecimila metri). Improvvisamente sono scese le maschere dell’ossigeno scatenando il panico tra i passeggeri. A quel punto l’aereo ha iniziato una rapidissima discesa e in cinque minuti si è trovato a 3mila metri d’altezza, un’altitudine di sicurezza. Il portavoce della polizia spiega: “Una trentina di passeggeri sono stati trasportati all’ospedale locale per avere avvertito mal di testa, orecchie e nausea”. Al momento gli esperti stanno ancora cercando di capire quali siano state le cause di questo problema che per fortuna non ha avuto nessuna conseguenza grave.

Leggi anche –> Sciopero aerei luglio 2018: stop Ryanair, Vueling e aeroporti Roma e Milano