CONDIVIDI

Valentina Dallari

Valentina Dallari e la sua battaglia contro l’anoressia: l’ex tronista si racconta

Valentina Dallari e la lotta contro l’anoressia: una bella storia di rinascita che dà tanto ottimismo e tanta positività. L’ex tronista di Uomini e Donne ha attraversato un momento davvero difficile, quando la malattia la stava consumando e ha iniziato a perdere vistosamente peso. L’allarme era partito proprio dai suoi fan, che la vedevano sempre più magra nelle fotografie e si sono preoccupati per lei. Avevano ragione: Valentina era arrivata a pesare 39 chili, a mangiare sempre meno e ad avere disturbi alimentari molto gravi, pur non rendendosene conto. Aveva l’anoressia, e rendersene conto è stata la più grande liberazione per lei, che ha iniziato a riprendersi e ha deciso per il ricovero in clinica, spinta anche da sua sorella. Da quel momento in poi è stata una lenta risalita, che però non è ancora terminata. Fondamentale in questo percorso è il supporto psicologico che sta avendo nella clinica in cui è ricoverata, ma anche e soprattutto la vicinanza dei milioni di followers che ha su Instagram.

Valentina Dallari racconta la sua anoressia: “Dovrò ritrovare la quotidianità”

Valentina Dallari
(Instagram)

E così Valentina Dallari racconta il suo dramma in un’intervista a Uomini e Donne Magazine. Spiega cosa le è accaduto e racconta dell’importanza di avere vicino persone che ti vogliono bene, che a lei per fortuna non sono mai mancate. La famiglia, gli amici, il suo fidanzato, i fan. Tutti le sono stati vicino in questa fase complicata della sua vita, che l’ha vista chiusa in una clinica per uscire dal tunnel in cui era entrata. Valentina parla del suo recupero e dice che da metà agosto lascerà la clinica, sarà dimessa e da quel momento sarà difficile ritornare alla quotidianità e riprendere in mano la sua vita. Una grossa mano, comunque, arriverà dalla musica, la sua passione, che le ha restituito la voglia di andare avanti. Valentina è diventata una bravissima dj, e una volta uscita dalla clinica potrà riabbracciare la sua professione e la sua passione.