CONDIVIDI
Fabio Rovazzi e la lite con Fedez: "Idee diverse, amicizia finita"
(Instagram)

Fabio Rovazzi è pronto a tornare con un nuovo singolo, nel presentarlo parla per la prima volta della lite con Fedez e spiega che le idee divergenti hanno portato ad un allontanamento.

Fabio Rovazzi ha dominato le classifiche musicali italiane per ben due estati grazie ad un mix di basi moderne ed adatte al periodo estivo e testi spensierati ed auto ironici. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza l’ausilio di Fedez che ha promosso l’amico appoggiando le sue canzoni sia a livello discografico che mediatico. Di questo è consapevole pure Rovazzi che nel presentare il suo prossimo singolo ‘Faccio quello che Voglio‘ a ‘Tgcom‘ si sofferma a parlare dei motivi della rottura con l’amico e premette: “Sarò sempre grato a Fedez per quello che ha fatto per me, per la spinta che mi ha dato all’inizio, per la mano che mi ha dato durante il mio percorso”, quindi spiega: “Le amicizie nascono, crescono, corrono e a volte inciampano: in questo caso siamo inciampati perché abbiamo in mente delle idee differenti, io ho delle velleità totalmente diverse dalle sue. Spero che i rapporti si risanino con il tempo. Stop”.

Leggi anche -> Fedez-Rovazzi: dall’incontro alla fine di amicizia e collaborazione

Leggi anche -> Fedez e Rovazzi: l’amicizia finisce in tribunale?

Fabio Rovazzi ed i nuovi progetti: la casa di produzione, il nuovo singolo ed il cinema

Il primo passo verso l’indipendenza creativa Rovazzi lo ha fatto fondando la propria casa di produzione, la Raw. Attraverso questa punta non solo a produrre nuovi singoli come quello in uscita nazionale domani ‘Faccio quello che voglio’, ma anche dei cortometraggi che possano essere associati alle sue canzoni e perché no fungere da trampolino di lancio per un futuro come regista. L’ambizione dell’artista è palese nel video del nuovo singolo (cantato insieme a Nek, Albano e Emma) dove viene ricostruita una vera e propria storia che parte proprio dalla fine del precedente video ‘Volare’. L’intento di Rovazzi è quello di creare una storia in 3 capitoli, sullo stile di una webseries, ma che sia associato alle sue canzoni. A cosa lo porterà questa velleità registica in futuro? L’artista ha un’idea ed un desiderio ben precisi: “Sogno di dirigere un film tutto mio. Scritto, diretto e interpretato da me. Quando ho girato ‘Il vegetale’ mi sono innamorato di questo mondo, il prossimo step vorrei che fosse un film con la mia regia”.

Leggi anche -> Fabio Rovazzi, Le Iene Show: il cantante si veste da Iena e indaga su Facebook e Cambridge Analytica