CONDIVIDI

All’età di 74 anni è scomparso Carlo Benetton. Figura cardine, insieme ai fratelli, della famosa azienda d’abbigliamento

Lutto nella famiglia Benetton, è morto Carlo il più giovane dei fratelli. Insieme a Luciano, Giuliana e Gilberto ha legato il nome della famiglia all’azienda d’abbigliamento famosa in tutto il mondo. L’imprenditore è scomparso all’età di 74 anni a seguito di un cancro che lo aveva colpito sei mesi. Le sue condizioni sono subito precipitate in poco tempo. Lascia quattro figli. Carlo Benetton è stata una delle figure cardine dell’azienda di famiglia e oltre all’abbigliamento si è dedicato anche all’agricoltura. È stato presidente della Maccarese, una delle più importanti società agricole italiane che ha da poco inaugurato la Centrale del Latte nel Lazio. Proprio questa è stata la sua ultima uscita pubblica. L’azienda ha 3.200 ettari pianeggianti ed è la più grande in Italia. Ha il più grande allevamento nazionale di vacche da latte, con una mandria di 3.300 capi presenti. La stalla produce 42.000 litri di latte al giorno. L’azienda alleva anche vitelloni da carne. Nato nel 1943 a Morgano, nel Trevigiano, Carlo Benetton aveva dato inizio nel 1965, con i fratelli Luciano, Giuliana e Gilberto, all’attività del gruppo. Si occupava delle vaste tenute in Argentina del gruppo Benetton e curava l’approvvigionamento delle materie prime per il prodotto. Guidava Tenute Maccarese, di cui era ancora presidente.