CONDIVIDI
morte sul lavoro
Altro episodio di morte sul lavoro: questa volta a perdere la vita è stato un uomo di 69 anni

Perde la vita cadendo da quasi 5 metri: altro episodio di morte sul lavoro, e stavolta la vittima era anche abbastanza conosciuta.

L’ultimo episodio di morte sul lavoro arriva da Milano. Nel corso delle fasi di allestimento di una mostra al Palazzo Reale, un fatale episodio è costato la vita ad un uomo di 69 anni. Si trattava dell’assistente di Agostino Bonalumi, rinomato artista alle cui opere l’evento era dedicato. Da quanto si apprende, la vittima è caduta da una scala battendo con la testa al suolo dopo un volo di quasi 5 metri. Il tutto si è verificato poco prima delle ore 12:00. L’uomo vittima di questo triste avvenimento di morte sul lavoro era anche il titolare di una ditta specializzata nella preparazione e negli allestimenti di esposizioni e simili.

Morte sul lavoro, l’assistente di Bonalumi spirato in ospedale

Per quanto riguarda Agostino Bonalumi, lo stesso artista – tra i più quotati del ‘900 in Italia – scomparve nel 2013. I motivi che hanno portato il 69enne a perdere l’equilibrio sono ancora in fase di accertamento. E purtroppo nulla hanno potuto fare i soccorsi giunti nel giro di pochissimi minuti sul luogo dell’incidente. Il personale medico del 118 ha prelevato l’uomo per trasferirlo d’urgenza al policlinico, dove quest’ultimo è giunto in codice rosso ed è subito stato ricoverato in gravissime condizioni. Ma i danni cerebrali derivanti dalla caduta sono stati troppo gravi, e soltanto poco tempo dopo lo storico assistente di Bonalumi non ce l’ha fatta. Pochi giorni fa invece un giovane era deceduto invece proprio dopo essere tornato a casa dal lavoro.