CONDIVIDI
cristiano ronaldo
(Harold Cunningham/Getty Images)

Cristiano Ronaldo, il suo biografo da una nuova rivelazione sulla trattativa con la Juventus: “Il Real Madrid non ha ricevuto offerte”.

Nuove indiscrezioni sul passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus arrivano dalla Spagna, a firmarle è Guillem Balague, giornalista di Sky Sport e biografo del campione portoghese. Erano già emerse nelle scorse ore delle richieste precise sia da parte del Real Madrid che dello stesso calciatore. Il giornalista ora arriva a dire che non esiste nessuna offerta.

Forse vi interessa anche -> Cristiano Ronaldo alla Juve, ecco le 7 clausole del contratto

La nuova rivelazione sulla trattativa Cristiano Ronaldo – Juventus

L’esperto di calcio spagnolo è stato informato che il Real non ha ricevuto un’offerta da nessun club, sebbene i vertici dei ‘blancos’ siano consapevoli dell’interessamento della Juventus. Il superagente Jorge Mendes, l’uomo che rappresenta Cristiano Ronaldo, ha offerto il pluri Pallone d’Oro al Manchester United e al PSG, ma entrambi i club hanno snobbato la possibilità di acquistarlo, spiega Balague.

“Le informazioni che ho ricevuto ieri sera sono che il Real Madrid non ha ricevuto un’offerta da nessuno, è quello che posso dirvi da un punto di vista del Real Madrid”, ha detto Balague al podcast di Transfer Talk. Il giornalista sottolinea in ogni caso che è chiaro che il calciatore voglia andare via. Tanti sono gli indizi che portano CR7 alla Juve, anche se nella trattativa – stando ad alcune indiscrezioni – si vorrebbe inserire l’Inter.

Leggi anche –> Ronaldo alla Juve, ultime dalla Spagna: il Real si mette di traverso

La situazione reale: poca chiarezza sul futuro di Cristiano Ronaldo

Balague vede molta confusione nell’aria: “Vuole andarsene ma allo stesso tempo vuole essere fermato”, afferma. Le cifre dell’affare Ronaldo sono particolarmente esose: “È un investimento di circa 400 milioni di euro, la Juventus vuole pagare 30 milioni di euro all’anno”.

Il biografo di CR7 osserva ancora: “Stranamente, secondo i miei colleghi spagnoli, il Real Madrid ha già concordato uno stipendio netto di 30 milioni di euro prima della Coppa del mondo che annulla l’accordo raggiunto da Mendes e Real Madrid a novembre, dove Ronaldo potrebbe arrivare a 100 milioni di euro”. In sostanza, se queste cifre venissero confermate tornerebbe in ballo la clausola rescissoria da un miliardo di euro. Parla intanto anche Mendes che ha rifiutato di confermare se Ronaldo ha deciso o meno di lasciare il Bernabeu. Però in un’intervista è stato sibillino: “Se questo accadrà, sarà semplicemente una nuova tappa, una nuova sfida nella sua brillante carriera”.

Leggi anche –> Ronaldo-Juventus, Cobolli Gigli preferisce Milinkovic-Savic