CONDIVIDI
Cristiano Ronaldo
(Web)

Cristiano Ronaldo alla Juve, ecco le 7 clausole del contratto che CR7 firmerà coi bianconeri. 

Sarà un caso ma pare che le clausole fondamentali del contratto tra Cristiano Ronaldo e la Juventus siano proprio 7, il numero simbolo dell’attaccante portoghese.

Leggi anche –> Cristiano Ronaldo, la Juve rompe il silenzio: arriva il comunicato ufficiale

Ecco le 7 clausole del contratto di Ronaldo

  1. Diritti d’immagine. Come è facilmente immaginabile sono una delle parti più importanti quando si parla di un giocatore come Cristiano Ronaldo che è una vera e propria azienda sè stante. Giovanni Palazzi, consigliere delegato di StageUp, società di consulenza in sport business, spiega a Il sole 24 ore: “Non mi stupirei se gli avvocati del club e quelli del calciatore stessero effettuando una vera e propria due diligence per la gestione dei diritti d’immagine di CR7. Gli utili saranno in quota parte della società, in quota parte dell’atleta”.
  2. Sponsorizzazioni. Al momento Ronaldo ha almeno 20 contratti di sponsorizzazione in corso. Tra questi anche Toyota. E qui potrebbe crearsi qualche problema dato che l’intento di Agnelli è fare di Ronaldo il volto di FCA e in particolare di Ferrari.
  3. La valuta dei pagamenti: euro e dollaro. Palazzi spiega: “Di solito, per contratti così poderosi, si diversifica la valuta: i proventi per diritti d’immagine e sponsor potrebbero essere corrisposti in dollari. È anche un modo per ottenere una compensazione in caso di fluttuazioni delle valute”.
  4. Italexit. In caso di clamorosa e a dire il vero veramente improbabile uscita italiana dall’Euro ci sarà senza dubbio una clausola che salvaguarderà lo stipendio e tutti i compensi di Ronaldo.
  5. Premio Champions League. Come abbiamo già detto l’obiettivo principale della Juventus sarà proprio la conquista della Champions League. Non si sanno ancora le cifre ma senza dubbio il premio in caso di vittoria in Champions sarà molto consistente.
  6. Svincolo in caso di mancata qualificazione alla Champions. E’ altamente improbabile, ma se la Juventus non dovesse qualificarsi per la prossima Champions League Ronaldo potrebbe andarsene a costo zero.
  7. Clausola reputazionale. In questo caso una clausola che tutela la Juventus. Investendo 120 milioni in 4 anni per il solo stipendio di Ronaldo la Juve vorrà tutelarsi e qualora il giocatore venisse coinvolto in qualche scandalo avrebbe ingenti risarcimenti.

Leggi anche –> Cristiano Ronaldo, ecco come Agnelli lo ha convinto a scegliere la Juve

Leggi anche -> Ronaldo alla Juve è fatta, anche i bookmaker chiudono le scommesse

Leggi anche ->Ronaldo alla Juve, ultime dalla Spagna: il Real si mette di traverso