CONDIVIDI

 

(Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

In Francia la startup Ekim ha messo a punto un robot capace di preparare una pizza in meno di 5 minuti.

Un progetto, nato dalla startup francese Ekim, ha creato un robot in grado di fare la pizza… Sembra incredibile ma le braccia di ferro sono in grado di mettere ciò che si vuole sulla pizza e di completarla in meno di 5 minuti. Sarà possibile, entrati nel ristorante,  vedere lo ‘chef robot’ in azione mentre impasta ed inforna la pizza. Il robot, infatti, è stato messo a punto per compiere tutte le azioni che compirebbe un pizzaiolo tradizionale: stendere l’impasto, aggiungere il condimento, infornare alla giusta temperatura e tagliare la pizza prima di metterla nel cartone da asporto.

Il tempo stimato per concludere ‘l’operazione pizza’ è di 4 minuti e 30 secondi netti.

Leggi anche —> Cibo da strada: guida al migliore street food d’Italia

Funzionamento del robot pizzaiolo e quante pizze può preparare

Il robot utilizza la forza di tre braccia meccaniche che gli permettono di svolgere più operazioni simultaneamente. Con il tempo record di 4 minuti e 30 secondi, quindi, il pizzaiolo meccanico può riuscire a completare ben 120 pizze l’ora!

Lo ‘chef’ meccanizzato potrà essere osservato dai clienti mentre compie in sincrono le operazioni perchè mentre un braccio si occuperà di stendere la pasta della pizza con una piastra, l’altro lo seguirà per distribuire il pomodoro ed il successivo saprà come aggiungere gli ingredienti scelti. La velocissima danza della pizza sarà visibile attraverso un monitor ed i clienti potranno anche scegliere pizze tradizionali o con tutti gli ingredienti con cui vogliono farcire la futuristica pizza grazie ad un menù elettronico. Velocità e gusto, probabilmente, appagheranno degnamente palato e curiosità dei clienti ma, di certo, una pizzeria che utilizza il robot della Ekim non potrà mai diventare un ritrovo per gli amanti della tradizione.

Marta Colanera