CONDIVIDI
(Websource)

Una 40enne è andata in overdose nei bagni pubblici di viale Trieste a Macerata appena prima che iniziasse il concerto dei Simple Minds.
Intorno alle 20:00 una donna di circa 40 anni si è sentita male dopo aver assunto droga nei bagni pubblici di un locale situato nei pressi dello Sferisterio, a Macerata, dove i Simple Minds stavano per esibirsi. La donna, dopo l’assunzione della droga, ha subito dato segno di malessere ed i suoi amici, lì con lei, hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Nonostante la grande affluenza di fan che si stavano recando verso il concerto per assistere all’esibizione dei Simple Minds i soccorsi si sono dimostrati estremamente tempestivi.

Leggi anche —> Macerata, ragazza di 28 anni trovata morta di overdose in centro

La donna entrata in overdose si è ripresa ma le indagini a Macerata continuano

I soccorsi arrivati sul posto dopo la chiamata al 118 hanno subito soccorso la donna, che era divenuta estremamente pallida, e l’hanno trasportata in ospedale, al pronto soccorso di Macerata. La polizia è intervenuta insieme alle ambulanze sul posto e sta, tutt’ora, indagando sulle dinamiche che hanno portato la donna a consumare la droga e a sentirsi male, successivamente, a causa dell’overdose.

Non è certamente il primo caso che accade, soprattutto nel centro, a Macerata dove sono stati individuati molti focolai di diffusione per le droghe, principalmente ‘pesanti’. Le Forze dell’Ordine sono, quindi, impegnate nelle indagini per cercare di fermare l’espandersi della droga all’interno della città. Un caso di overdose, infatti, è accaduto sempre a Macerata solo pochi giorni fa; la ragazza si chiamava Tamara Giorgetti ed aveva 28 anni. La ragazza di Macerata, infatti, purtroppo non cel’ha fatta ed è morta nel bagno della sua casa. In quest’ultimo caso la donna è riuscita a salvarsi e la sua prognosi è estremamente positiva ma, in una situazione di questo tipo, è molto più importante ciò che accadrà dopo che sarà uscita dall’ospedale.

Marta Colanera