CONDIVIDI
bacca
Carlos Bacca ha ricevuto delle minacce di morte assieme al compagno di squadra Uribe dopo Colombia-Inghilterra

Il match Colombia-Inghilterra andato in scena ieri agli ottavi di finale dei Mondiali 2018 ha causato gravi ripercussioni sui calciatori Bacca ed Uribe. Entrambi sono stati minacciati di morte.

L’eliminazione della Colombia ieri ai calci di rigore per mano dell’Inghilterra non è andata giù a qualche sostenitore della nazionale sudamericana. Per questo motivo alcuni supporters dei ‘Cafeteros’ hanno rivolto a Carlos Bacca e Mateus Uribe, due dei giocatori che hanno sbagliato i rispettivi tentativi dal dischetto nella lotteria finale, delle minacce di morte arrivate via web. Ma è stato soprattutto il primo, attaccante in forza al Milan, a fare da bersaglio agli insulti ed alle tetre promesse da parte degli idioti di turno. Tra l’altro ieri cadeva anche il 24° anniversario della morte di Andres Escobar. Si tratta di un altro calciatore che fece parte della Colombia in occasione della spedizione della nazionale in giallo ai Mondiali di Usa ’94.

Colombia-Inghilterra, brutto episodio ai danni di due calciatori

Escobar venne freddato al ritorno nel suo paese a colpi di arma da fuoco. E si ritiene che la causa della sua uccisione fosse legata all’autogol decisivo proprio contro gli Stati Uniti che causò l’estromissione della Colombia nella manifestazione. Ma altre minacce di morte erano state rivolte anche ad un altro giocatore colombiano. Si tratta di Carlos Sanchez, di recente transitato alla Fiorentina e che due settimane fa, durante la partita inaugurale contro il Giappone, aveva causato un calcio di rigore contro la sua squadra ed era stato anche espulso. Ed anche ai Mondiali 2018 la Colombia è tornata anzitempo a casa.