CONDIVIDI
Gaia e Gaia Maria Fermo
Gaia Maria Perasso e Gaia Fiorentini (Foto Facebook)

Gaia Maria Perasso e Gaia Fiorentini, le due ragazze 17enni scomparse in un camping a Fermo: continuano le ricerche

Una situazione da ‘Chi l’ha Visto’, una situazione davvero difficile che sta tenendo in seria apprensione due famiglie emiliane, di Fidenza, in provincia di Parma. Due ragazze di 17 anni sono improvvisamente scomparse dal camping in cui erano in vacanza e non hanno più fatto ritorno a casa dallo scorso venerdì. Gaia Fiorentini e Gaia Maria Perasso, questi i nomi delle due adolescenti originarie di Fidenza, nel parmense, erano in vacanza insieme alla famiglia di una delle due presso il camping Mirage di Marina di Altidona, in provincia di Fermo, nelle Marche.

Ad un certo punto, la sera di venerdì 29 giugno, le due 17enni si sono allontanate, presumibilmente per seguire dei ragazzi appena conosciuti, e non hanno fatto più ritorno a casa. Questa è una delle piste che stanno seguendo gli investigatori della Polizia, che continuano imperterriti a cercare Gaia e Gaia Maria. Intanto la Polizia municipale sta distribuendo volantini con le foto delle ragazze anche nei bar e negli stand di Pro Loco in festa, manifestazione in corso a Porto San Giorgio.

Gaia e Gaia Maria, le due ragazze scomparse a Fermo: l’appello dei genitori

Gaia Fiorentini e Gaia Maria Perasso, 17 anni, sono compagne di scuola e sono legatissime tra loro. Si stavano godendo dei giorni di vacanza in un campeggio in provincia di Fermo, ma improvvisamente i genitori non le hanno più trovate. La pista dell’allontanamento volontario è battuta anche perché le due giovani avrebbero portato con loro uno zainetto con alcuni vestiti e una imprecisata quantità di denaro. Al Tg3 Marche sono intervenuti Paola Muroni e Davide Fiorentini, i genitori di Gaia, che hanno lanciato un appello alle ragazze, sperando che siano davvero “solo” scappate via: “Con tutto quello che si sente in giro al giorno d’oggi, se ci contattassero, se ci facessero sapere che stanno bene per noi sarebbe un grosso sollievo. Tornate a casa il più presto possibile, non c’è nulla da temere, aspettiamo vostre notizie”.

Ed è arrivato anche l’appello del Sindaco di Fidenza, Andrea Massari, che su Facebook ha scritto un post per raccogliere informazioni che possano essere utili al ritrovamento delle due ragazze: ” Chi avesse qualche informazione o avesse qualche indizio chiami senza indugio il 112 e basta”.