CONDIVIDI

È ancora vivissimo nella mente dei presenti la scena di ieri sera su una spiaggia del Norfolk. Una bambina è stata letteralmente scaraventata da un castello gonfiabile esploso

Un santuario è stato allestito dove una bimba è morta dopo essere stata scaraventata da un castello gonfiabile “esplosivo”. Mazzi di fiori e peluches sono stati lasciati vicino alla recinzione che circonda la scena della tragedia, avvenuta ieri mattina a Gorleston Beach, nel Norfolk. Secondo alcuni resoconti di testimoni oculari il gonfiabile è esploso, scaraventando la bambina. Il proprietario dell’area giochi Curt Johnson, che non era presente, ha detto che il trampolino è esploso “a causa del caldo”. Un bagnino ha eseguito la RCP per 15 minuti ma non c’è stato nulla da fare. La polizia di Norfolk ha detto che la piccola è deceduta a causa delle ferite riportate. La mamma Kayla-Ann Weaver era seduta a pochi metri dall’incidente. Ha detto a MailOnline: “Non posso credere a quello che ho appena visto sulla spiaggia di Gorleston, mai e poi mai lascerò le mie ragazze su un castello gonfiabile.” I miei pensieri sono rivolti alla famiglia delle bambine. “Ero proprio accanto e ho detto alle mie bambine di smetterla, mi sono seduta vicino dietro la barriera e ho sentito un boato, mi giro e una bambina era stata sbalzata in aria”

Castello gonfiabile esploso, il racconto dei testimoni

Un testimone oculare che è tornato sulla scena ha detto di aver visto la madre della piccola urlare aiuto dopo aver visto sua figlia gettata dal castello gonfiabile. L’uomo di 91 anni, che ha chiesto di non essere nominato, ha detto: “Se metteste due persone di sei piedi l’uno sopra l’altro, avrebbe comunque volato sopra di loro. È stata sparata in aria a più di 20 metri ed è atterrata nella sabbia. Una ragazza ha chiamato la polizia, ma l’esplosione è sembrata forte come un enorme colpo di pistola.” Zoe Dye, 32 anni, era a soli 20 metri dal castello gonfiabile: “Quando la bambina era nell’aria nessuno avrebbe potuto fare altro. L’istinto era di prenderla al volo. Mia figlia è molto turbata da quanto visto”. Un esame post mortem del Ministero degli Interni dovrebbe svolgersi questo pomeriggio per determinare la causa della sua morte. La testimone Sarah Allard ha detto a Sky News di aver sentito un forte botto mentre il castello gonfiabile è esploso. L’Ambulance Service dell’est dell’Inghilterra ha dichiarato di aver ricevuto più di una dozzina di chiamate poco dopo le 11. Una portavoce ha dichiarato: “La piccola è stata gravemente ferita ed era in arresto cardiaco al nostro arrivo. È stata condotta all’Ospedale James Paget. Purtroppo, nonostante tutti gli sforzi e gli interventi, è stata dichiarata deceduta. Vorremmo ringraziare tutti coloro che si sono affrettati ad aiutare la piccola e hanno fatto tutto il possibile per salvarla”.