CONDIVIDI

Momenti di vera paura: vuole dar da mangiare allo squalo e viene trascinata in acqua. Melissa Brunning, 34 anni, mentre si trovava a Perth, nella baia di Dugong, in Australia, dando da mangiare ad uno squalo è stata trascinata in acqua dall’animale.

Dà da mangiare allo squalo e viene trascinata in acqua

Tragici sono i momenti vissuti da una donna, Melissa Brunning, 34 anni, mentre si trovava a trascorrere le vacanze a Perth, precisamente nella baia di Dugong, in Australia.
La donna ha cercato di dare da mangiare ad uno squalo con le mani ed è stata morsa e trascinata in acqua dall’animale. Tanto che la trentaquattrenne ha temuto di aver perso il proprio dito. Le scene riprodotte all’interno del video mostrano i momenti di vero terrore vissuti dalla donna mentre lo squalo stringe la sua mano tra i suoi denti.
Melissa Brunnin, 34 anni, se l’è cavata solo grazie al pronto intervento di due persone che erano lì con lei: ha riportato ferite e fratture a un dito.

Trascinata in acqua dallo squalo: le dichiarazioni della donna

A seguito del pauroso incidente, la donna ha dichiarato a Perth News : “Penso che lo squalo sia rimasto scioccato quanto me, l’unico modo in cui posso descriverlo è questa immensa pressione sulla mano, mi è sembrato che la stesse frantumando”. E continua ancora Melissa: “Mi sono avvicinata e ho pensato: ‘Ho perso il dito, il dito è perduto”.
La donna ha ammesso poi le proprie colpe e di essere stata lei stessa causa dell’incidente, affermando: “Non è affatto colpa dello squalo, sarebbe potuto andare molto peggio”.
Del resto ha ammesso lei stessa di sapere che gli squali vanno lasciati da soli.
Per dar da mangiare all’animale avrebbe dovuto far cadere il pesce di fronte a lui in acqua non cercando di dargli il cibo direttamente dalla propria mano.
Melissa ha infine dichiarato di non voler far sì che l’incidente rovini il prosieguo delle proprie tre settimane di vacanza.
BC