CONDIVIDI
anziani uccisi
Caccia all’assassino: i carabinieri hanno catturato il figlio dei due anziani uccisi che si era dato alla fuga

Due anziani uccisi in provincia di Firenze: entrambi avevano 68 anni, i carabinieri hanno trovato il loro figlio psicolabile in fuga in stato confusionale.

Un uomo era ricercato in relazione al caso dei due anziani uccisi nel piccolo comune di Impruneta, alle porte di Firenze, ed è stato catturato nel pomeriggio in stato confusionale. Gli inquirenti non hanno mai avuto dubbi fin dal primo istante. Osvaldo Capecchi e la compagna Patrizia Manetti, entrambi di 68 anni, sono rimasti vittima di un omicidio. I carabinieri hanno sospettato già dall’inizio di Dario Capecchi, 43 anni e figlio dei due. Il delitto è scaturito in ambito familiare per motivi ancora non precisati. Il tutto però sarebbe stato aggravato dai problemi di natura psichica dei quali il presunto omicida soffrirebbe. A far scattare l’allarme è stato, a mezzogiorno di oggi, l’altro figlio degli anziani uccisi, preoccupato dal fatto che nessuno dei due genitori aveva risposto alle sue chiamate ormai da diverso tempo. I corpi delle vittime hanno presentato ferite inferte con una arma da taglio. Il responso è stato fornito da un esame autoptico preliminare svolto sui corpi di entrambe le vittime.

Anziani uccisi, l’autopsia ha rivelato ferite da taglio

Il decesso di Osvaldo – originario di Rossano Calabro in provincia di Cosenza – e di Patrizia risalirebbe alla notte scorsa. All’appello mancava anche l’auto di famiglia, una Fiat Panda di colore nero utilizzata da Dario per la sua fuga. Successivamente la vettura è stata individuata in autostrada su una piazzola d’emergenza lungo di un tratto nei pressi di Calenzano. Ed in un boschetto poco distante c’era l’assassino. Un altro efferato omicidio, al pari di quello dei due anziani uccisi, si è verificato nelle scorse ore negli Stati Uniti. La vittima in questa circostanza è stata una bambina di soli 4 anni. Gli inquirenti sospettano che possa essere stata la madre a porre fine alla sua giovane esistenza. La vicenda necessita ancora di essere analizzata.