CONDIVIDI
Michaela Biancofiore (Photo by Franco Origlia/Getty Images)

La parlamentare di Forza Italia, Michaela Biancofiore, è stata aggredita da tre uomini che si ritiene volessero rubarle la sua amata cagnolina Puggy. La deputata forzista, con la sua cagnolina, è uscita indenne dallo scontro e le Forze dell’Ordine si stanno occupando del caso.

Michaela Biancofiore, parlamentare di FI, è riuscita a mettersi in salvo dopo una brutta aggressione subìta da tre uomini che volevano separarla dalla sua cagnolina. La cagnolina della Biancofiore è ormai un idolo dei social e di molte manifestazioni alle quali la parlamentare presenzia. Puggy infatti, compare molto spesso al fianco della sua padrona sui social e prende parte a foto e selfie di famiglia.

Leggi anche —> Cucciolo di cane si rifugia nell’università, la security lo uccide a bastonate

É la seconda aggressione, in poco tempo, ai danni di Michaela Biancofiore

Circa due mesi fa la parlamentare era già stata aggredita in un tentativo di rapina non riuscito. Lo spiacevole episodio era accaduto in via Nazionale ad inizio Maggio circa all’1 mentre la parlamentare passeggiava con la sua Puggy sulla via. Un uomo l’aveva spinta improvvisamente contro il muro con l’intento di rubarle lo smartphone ma, alla reazione della donna, si era dato subito alla fuga.

Leggi anche —> Ostia: Roberto Spada condannato a sei anni per aggressione

Quest’ultimo atto di viltà, invece, ha riguardato ben tre individui che si sono scagliati sulla deputata di Forza Italia per derubarla della sua cagnolina. L’episodio è accaduto sempre a Roma, in via Veneto, nel cuore della città e si è, fortunatamente, concluso con un rapimento fallito. Le indagini sono ancora in corso ma ciò che resta da stabilire è perchè la deputata sia stata presa di mira dai tre uomini. Ciò che è certo è che si sappia difendere.

Marta Colanera