CONDIVIDI

 

(Screenshot)

Negli Stati Uniti, nel Maryland, un uomo ha sparato sulla redazione del giornale Capital Gazette ad Annapolis. La Polizia è ancora impegnata nelle operazioni di salvataggio.

Le Forze dell’Ordine intervistate sono state evasive perché impegnate nella messa in sicurezza dei feriti e di tutti gli occupanti dell’edificio ma il tenente Ryan Frasier ha rilasciato una dichiarazione: “Al momento non si può dire nulla con certezza, perchè dobbiamo controllare la costruzione e assicurarci che tutti gli occupanti siano usciti sani e salvi. Non possiamo escludere la presenza di altri sparatori o di bombe.”

L’uomo che ha sparato è stato identificato ed arrestato ma non è ancora certo se abbia agito da solo o meno. Lo sceriffo di Annapolis, in un primo momento, aveva dichiarato alla stampa che ci fossero alcuni feriti ma le testimonianze dei presenti alla sparatoria riportano di 4 morti ed almeno altri 20 feriti.

Il giornalista Phil Davis racconta i drammatici attimi vissuti durante la sparatoria

Il giornalista Phil Davis, presente sul posto, ha dichiarato che: “Un singolo tiratore ha sparato a più persone nel mio ufficio, alcune delle quali sono morte. Il tiratore ha sparato attraverso una porta a vetri verso l’ufficio ed ha aperto il fuoco su più impiegati, non posso dire altro e non voglio dire che ci siano stati dei morti ma non sono positivo”

Il giornalista, che si occupa di cronaca nera per il Capital Gazette ha anche aggiunto su Twitter: “Non c’è niente di più terrificante che sentir sparare mentre sei [nascosto] sotto la tua scrivania e poi sentire il riarmo.”

La Casa Bianca ha riferito attraverso la sua portavoce, Lindsay Walters, che il presidente Trump è in contatto con le Forze dell’Ordine e rivolge i suoi più sentiti pensieri e preghiere a coloro che sono stati vittima del vile atto.

Nel frattempo, in quanto parte dello stesso gruppo editoriale, la polizia si è diretta anche all’ufficio di Baltimora Sun per mettere in atto un intervento precauzionale.

“Una sparatoria si è verificata alla Capital Gazette nella contea di Anne Arundel, un giornale di proprietà di The Baltimore Sun, secondo quanto riferito dallo staff di Gazette”, aveva tweettato Kalani Gordon, proprietario del giornale che ha dato la notizia in primissima battuta sul social.

Marta Colanera