CONDIVIDI
Aereo si schianta e prende fuoco, all'improvviso un 17enne emerge tra i rottami
(Screen shot video)

Un aereo ad elica si schianta in una zona residenziale e prende fuoco. Mentre i presenti assistono increduli all’incidente aereo un ragazzo di 17 anni emerge tra i rottami e scappa prima di un’eventuale esplosione.

Attimi di terrore ed incredulità nelle prime ore del pomeriggio di ieri a Detroit (Michigan) quando un Cessna (aereo leggero utilizzato principalmente per turismo) è precipitato schiantandosi su un prato di una zona residenziale. Il fragore dell’impatto con il terreno ha attirato tutti i residenti della zona che sono usciti a controllare che cosa fosse successo e poi hanno chiamato i soccorsi. Qualcuno ha persino tentato di offrire il proprio aiuto alle vittime, ma il fuoco che avvolgeva il velivolo impediva a tutti di avvicinarsi. Ad un tratto, però, uno degli occupanti dell’aereo, un ragazzo di appena 17 anni, è uscito dai rottami e si è allontanato dall’aereo mettendosi in salvo.

Aereo si schianta e prende fuoco: 17enne si salva per miracolo

In un video girato con smartphone da uno dei presenti si vede il momento esatto in cui il ragazzo riesce ad aprire il portello del mezzo precipitato ed esce dal velivolo per mettersi in salvo. Purtroppo non c’è stato nulla da fare per i suoi genitori, Greg e Julie Boaz, i quali erano già morti quando sono arrivati i soccorsi a spegnere le fiamme ed estrarre i corpi dai rottami. Il giovane (Peyton) è stato invece ricoverato d’urgenza in ospedale per le gravi ferite riportate ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.

Le autorità hanno investigato a lungo sul luogo dell’incidente allo scopo di ottenere degli indizi utili a comprendere quale sia stata la causa del disastro aereo. Al momento, infatti, non è chiara la dinamica dell’incidente che potrebbe essere stato causato anche da un guasto del motore. Nei prossimi giorni, in seguito ad analisi più approfondite, potrebbero emergere ulteriori dettagli.