CONDIVIDI
Tommy muore nel sonno a 3 anni, la mamma: "Ditemi la verità vi prego"
(Websource)

Il piccolo Tommy è morto a 3 anni mentre dormiva, la mamma disperata vuole scoprire qual è stata la causa del decesso.

Qualche giorno fa la vita della famiglia Williams di Wrexham (Galles) è cambiata radicalmente: il piccolo Thomas, Tommy per i familiari, è morto mentre si trovava a letto per cause che dai primi accertamenti risultano ancora incerte. Il giorno precedente alla tragedia il bambino insieme ai genitori e ai due fratelli era stato al parco, una giornata di relax e divertimento al termine della quale aveva accusato un’eccessiva stanchezza che si pensava potesse essere dovuta proprio all’attività svolta nel parco. La mattina successiva, però, alle 8 di mattina i genitori sono andati a svegliarlo ed hanno scoperto che non respirava più, inutile anche l’intervento dei paramedici.

Tommy muore a 3 anni nel sonno, il dolore dei genitori

In seguito all’accaduto il padre di Tommy ha raccontato di essersi alzato nel corso della notte ed essere andato proprio a controllare che il figlio stesse bene: “In quel momento respirava, poi alle 8 abbiamo notato che non si svegliava. Lì è iniziato il nostro incubo”. Ancora oggi i genitori non riescono a capacitarsi di cosa sia successo, anche perché le analisi preliminari sul corpo del piccolo non hanno evidenziato segni particolari che potessero ricondurre alla causa della morte e per saperne di più sarà necessario effettuare un’autopsia.

I due genitori sono in spasmodica attesa dei risultati dell’autopsia nella speranza che questa sveli cosa sia successo al loro piccolo. La madre del bambino ha dichiarato ai media locali: “La nostra vita non sarà mai più la stessa, vogliamo ricordare nostro figlio come un bimbo felice e sorridente ma speriamo di scoprire la verità”, un desiderio legittimo per due genitori che si sono visti strappare il figlio all’improvviso e che adesso cercano disperatamente un senso ad una tragedia che pare non averne.