CONDIVIDI
come-affrontare-caldo-combattere-afa-casa-ufficio-notte
iStock

Come affrontare il caldo a casa, in ufficio e di notte: tutti i rimedi per combattere l’afa.

Questa estate 2018 è iniziata in un modo assolutamente strano per quanto riguarda le previsioni meteo. Abbiamo avuto dei giorni di caldo torrido, afoso che sembrava di essere in pieno agosto nel deserto e altri giorni invece in cui le temperature sono scese vertiginosamente. Ora pare che a luglio arrivi il caldo vero con un anticiclone chiamato Caronte che dovrebbe alzare le temperature anche di 10 gradi. Come si fa allora ad affrontare il caldo in casa o in ufficio, anche quando sei in strada e di notte quando magari proprio per colpa delle temperature elevate non riusciamo a dormire? Come combattere l’afa senza usare l’aria condizionata? Quali sono i rimedi naturali contro il caldo? Con calma cercheremo di rispondere a tutte le vostre domande con consigli e rimedi utili per combattere il caldo.

Rimedi naturali per combattere il caldo

I rimedi naturali per combattere il caldo cominciano a tavola. L’alimentazione è infatti molto importante e durante l’estate nelle giornate di caldo afoso è importante mangiare alimenti che rinfrescano e dissetino, come ad esempio l’anguria oppure al mattino invece di fare colazione con brioche e cappuccino, optate per un frullato. Ovviamente è importante anche bere spesso e volentieri.

Come combattere il caldo a casa 

Per combattere il caldo in casa invece, quando uscite di casa il consiglio che vi diamo è quello di tenere le tapparelle abbassate o le persiane chiuse lasciando le finestre aperte così fate circolare l’aria però preservando l’ambiente dal caldo e dai raggi del sole; così quando tornerete a casa sarete sicuramente più al fresco. Gli elettrodomestici dovrebbero essere spenti e se proprio avete bisogno di qualcosa che muova l’aria perché l’afa e il caldo sono insopportabili non prendete un condizionatore che fa anche spendere moltissimi soldi, scegliete invece un ventilatore.

Quando fate la doccia in casa per combattere il caldo sappiate che non bisogna farla fredda ma la tempera giusta è quella dell’acqua tiepida. Con l’acqua fredda il corpo sentirà lo sbalzo termico in maniera ancora più importante e vi farà sudare ancora di più. Se invece l’acqua è tiepida riuscirete a preservare questa sensazione di freschezza più a lungo.

Altri consigli per combattere il caldo in casa durante l’estate 2018 sono quelli ad esempio di creare nella vostra abitazione delle piccole galleria del vento, fare corrente come si suol dire ossia aprire le finestre, magari ai lati opposti della casa, in modo che si crei una sorta di ricambio d’aria continuo. In alternativa se avete un terrazzo e non siete muniti di una tenda da sole che possa riparare un po’ dal caldo e dalla afa creata dai raggi di sole, una buona soluzione potrebbe essere quella di piantare delle piante rampicanti che creino così una sorta di barriera verde. Quando in casa poi fa proprio caldissimo un consiglio che vi possiamo dare è quello di prendere un lenzuolo, bagnarlo nell’acqua e appenderlo fuori dalla finestra: l’acqua evaporando rinfrescherà la casa.

come-affrontare-caldo-combattere-afa-casa-ufficio-notte
iStock

Combattere il caldo in ufficio: come fare senza aria condizionata

Per combattere il caldo in ufficio invece una soluzione può essere quella di fare un rapido pediluvio. Le gambe gonfie infatti sono una conseguenza molto comune del caldo torrido e potreste decidere di inserire i piedi in un catino d’acqua tiepida dove metterete un po’ di sale grosso, bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale alla menta o alla lavanda. Poi con l’olio profumato potete massaggiare un po’ le gambe dal basso verso l’alto circa per un quarto d’ora. Inoltre un consiglio sempre per dare sollievo alle gambe gonfie e per colpa del caldo quando siete a casa è quello di mettere i piedi in alto, magari attaccati al muro mentre siete Sdraiati sul letto.

Importante è poi anche l’abbigliamento: quando siete in ufficio, se non c’è l’aria condizionata, evitate vestiti di quelli super scollati per combattere il caldo o cortissimi. L’importante è il materiale: no a nylon e materiale acrilici meglio il cotone e il lino e i colori chiari che non attirano il caldo.

Se in ufficio il caldo diventa insopportabile un altro consiglio che possiamo dare, di quelli e il last minute per sopravvivere diciamo, è quello di bagnare i polsi e le tempie prima di cominciare a lavorare e perché vi regalerà una sensazione di freschezza abbassando un pochino la vostra temperatura corporea e vi farà sentire subito meglio.

Caldo di notte: come combattere l’afa durante l’estate

Un altro rimedio molto importante a casa in ufficio e durante tutta la giornata per combattere l’afa e il caldo e quello di bere almeno 10 bicchieri di acqua al giorno che sono più o meno 2 litri in realtà dovremmo bere tutto l’anno questa quantità questo quantitativo d’acqua ma soprattutto in estate Importantissimo perché sudando perdiamo moltissimi liquidi e se manteniamo il nostro corpo idratato, anche di notte riusciremo a dormire meglio.

Ecco i consigli per combattere il caldo di notte: