CONDIVIDI
nuovo governo Conte
Giuseppe Conte (Getty Images)

La suocera di Giuseppe Conte, Ewa Aulin recitò con Tinto Brass! In Italia si trova sempre il modo per cercare di fare polemica ed è così che si va a indagare sul passato del nuovo Premier Giuseppe Conte. Si scopre così che sua suocera aveva recitato una parte in un film del noto regista erotico Tinto Brass. Una situazione che in poco tempo è diventata virale, lanciando anche una serie di inesattezze che di certo non fanno bene al nostro paese.

La suocera di Giuseppe Conte

Di questo ha parlato anche lo stesso Tinto Brass che a Di Più Tv spiega: “Quando ho saputo che la suocera di Giuseppe Conte è Ewa Aulin mi sono sorpreso. E’ un’attrice che ho lanciato io”. La donna è una cantante e attrice di origini svedesi che fu lanciata in realtà da Alberto Lattuada. Lavorò anche con Jean-Luis Trintignant, protagonista di diversi film sul finire degli anni sessanta.

La donna decise di chiudere con il cinema però quasi subito, pensare che il suo ultimo film risale al 1973 quando aveva appena ventitré anni. Rimase a Roma dove decise di convivere con il costruttore edile Cesare Paladino. Dal loro amore nacquero Olivia Paladino e un’altra ragazza. Proprio Olivia è la compagna di Giuseppe Conte e lavora come gestore dell’Hotel Plaza di Roma fondato dal padre.

Giuseppe Conte ovviamente non ha voluto commentare questa voce emersa in giornata che c’entra davvero poco con la sua professione. In più c’è da chiarire come non sia stato ovviamente fatto nulla di illegale o amorale e come i film di Tinto Brass siano stati anche capolavori dal punto di vista strettamente cinematografico. La sensazione è che si sia trovato l’ennesimo pretesto per fare un po’ di rumore quando sinceramente stavolta non se ne sentiva davvero il bisogno.