CONDIVIDI
spiagge
(Websource)

Nel comizio di ieri a Marina di Massa, in Toscana, il Ministro dell’Interno Salvini è tonato sull’argomento immigrazione ed ha parlato anche della sua intenzione di allontanare i venditori immigrati dalle spiagge italiane.

Nel comizio di Marina di Massa il Ministro Salvini si è concentrato su moltissimi argomenti ma che trovano come focus principale sempre il tema immigrazione. Il lunghissimo discorso, infatti, si è molto dilungato sulla polemica ancora accesissima della Francia nei confronti dell’Italia ed i suoi ultimi metodi utilizzati nei confronti dei migranti ed il Ministro Salvini ha utilizzato particolare ironia verso il Presidente francese Macron.

Sicuramente ti interesserà anche —> Salvini contro Macron: “ Se vuole i prossimi 10 barconi che arrivano li mandiamo a Marsiglia”

Il Ministro e l’intento dichiarato di voler rendere più sicure le spiagge

Salvini, durante il comizio però, si è anche concentrato sui migranti che già sono in Italia e riguardo coloro che si muovono sulle spiagge in qualità di venditori ambulanti ha affermato:

“Rendiamo più sicure le spiagge italiane allontanando venditori di ogni genere che fanno concorrenza sleale agli artigiani e commercianti italiani”

 

Leggi anche —> Claudia Gerini si schiera: “Appoggio Salvini e voglio il censimento dei Rom”

 

Le parole del Ministro sono state accolte da un grande applauso da parte degli spettatori e, assieme al progetto di censimento dei Rom, è stato uno fra i discorsi più seguiti di Salvini alla conferenza. Il tema è, in generale, estremamente dibattuto dal popolo italiano, come si nota anche dai recenti sondaggi, ma mentre per quanto riguarda coloro che entrano ex novo nel nostro Paese, su cui il giudizio è nettissimo verso la chiusura, per quanto riguarda, invece, coloro che già si trovano qui in Italia, e soprattutto nei confronti degli ambulanti, il giudizio non è poi così definitivo.

Marta Colanera