CONDIVIDI
Vinnie Paul
(screenshot video)

Morto Vinnie Paul, batterista e fondatore dei Pantera: aveva 54 anni, la notizia data dalla band ma non si conoscono le cause del decesso.

Vinnie Paul, batterista e membro fondatore della band heavy metal Pantera, è morto all’età di 54 venerdì notte, lo ha annunciato il gruppo su Facebook. Non è stata fornita nessuna causa del decesso.

La carriera di Vinnie Paul

“Vincent Paul Abbott alias Vinnie Paul è morto”, ha scritto Pantera. “Paul è meglio conosciuto per il suo lavoro come batterista nelle band Pantera e Hellyeah. Non sono disponibili ulteriori dettagli in questo momento. La famiglia richiede che si rispetti la loro privacy durante questo periodo”. Il mondo della musica rock è sconvolto dalla notizia: “Non ci posso credere, RIP a nostro fratello Vinnie Paul”, ha scritto su Twitter Paul Stanley dei KISS.

Paul, nato in Texas, formò i Pantera al fianco di suo fratello, il virtuoso chitarrista Dimebag Darrell Abbott e il bassista Rex Brown nel 1981. Dopo aver registrato tre album nei primi anni Ottanta con i cantanti Donnie Hart e Terry Glaze, la band ha reclutato il cantante Phil Anselmo nel 1987. Negli anni Novanta, la band raggiunge l’apice del successo, con Cowboys From Hell arriva il loro debutto con le major.

Il gruppo si è concentrato su ritmi ipnotici e profondi, alimentati dal lavoro straordinariamente agile di Paul. Il grande successo della band venne tragicamente interrotto quando Dimebag fu ucciso e ucciso sul palco da un fan squilibrato nel dicembre 2004. Due anni dopo la morte di suo fratello, Paul tornò alla musica con il supergruppo metal Hellyeah, che comprendeva il cantante di Mudvayne Chad Gray e il chitarrista Greg Tribbett e il chitarrista di Nothingface Tom Maxwell e il bassista Jerry Montano.