CONDIVIDI
antisemitismo
La turista vittima dell’insulto antisemita

Caso di antisemitismo in un hotel di Pavia: turisti ebrei insultati con una mail antisemita

Un caso davvero increscioso di razzismo antisemita in un albergo nel pavese. Una turista israeliana era stata in vacanza con il marito e gli amici a Certosa di Pavia e si era trovata anche molto bene, ringraziando la proprietaria per l’ospitalità e tutto il resto. Ma poi c’è stato un incredibile equivoco che ha scatenato le folli offese da parte della struttura ricettiva, subito denunciata a Booking, “teatro” involontario di questo episodio assurdo. I fatti, raccontati da ‘Yediot Ahronot’: i turisti israeliani, 3 coppie di amici, lasciano l’Hotel Ristorante Italia di Certosa di Pavia e una delle ospiti, Bella Nudelman, vuole lasciare una recensione positiva su Booking per l’albergo che hanno prenotato. Ma inavvertitamente lascia 5 stelle su 10, un errore che sarebbe anche stato corretto se gliel’avessero fatto notare in maniera “normale”. E invece dopo poco arriva l’assurda mail di risposta da parte della proprietaria della struttura, con tanto di insulti antisemiti. “Voi ebrei non siete mai contenti! Non lamentatevi se in Europa stanno tornando i nazisti e i fascisti. C’è un motivo… Voi!”.

Leggi anche — > Razzismo contro gli italiani: in Svizzera un rifugio vieta loro l’ingresso

I turisti ebrei oggetto di razzismo a Pavia: Booking prende provvedimenti

Certosa di Pavia
Certosa di Pavia (Google Maps)

Il sito Booking ha immediatamente preso provvedimenti sull’inverosimile caso di antisemitismo verificatosi a Certosa di Pavia. L’hotel Restaurant Italia ha visto immediatamente sospendere le prenotazioni sul famoso portale che raccoglie tutte le strutture ricettive del mondo e non si escludono provvedimenti ben più severi, oltre ai possibili risvolti legali della questione: “Quando ho letto quel messaggio tremavo – ha spiegato Bella al quotidiano israeliano – E dire che si era trattato di un mio errore, perché le 5 stelle su 10 gliele avevo assegnate per sbaglio visto che l’hotel mi era piaciuto molto. Ma ricevere quella mail è stato semplicemente tremendo. Se solo ci avessero contattato per chiederci il motivo della valutazione, avremmo spiegato che era un errore e avremmo corretto. Ma che cosa c’entra sostenere che gli ebrei siano colpevoli per ciò che accade in Europa?”. In realtà ce lo chiediamo tutti.

Razzismo a Pavia, la risposta dell’Hotel Ristorante Italia

Dal canto loro al Ristorante Italia sono davvero scioccati da questo terribile episodio di antisemitismo nella loro struttura, tanto che hanno pubblicato subito una nota di scuse: “Il dipendente che ha scritto quella mail ha avuto un comportamento assolutamente esecrabile ed è stato immediatamente sospeso dal suo incarico. Non ci sono giustificazioni. Ci metteremo presto in contatto con i clienti israeliani, chiediamo scusa e penseremo ad un modo per risarcirli”. Speriamo sia così, ma intanto la figura è stata davvero magra.