CONDIVIDI

claudia gerini

Claudia Gerini si schiera e appoggia il governo Lega Nord-Movimento Cinque Stelle. L’attrice approva il censimento dei rom

Nei primi giorni del governo Lega Nord-Movimento Cinque Stelle, il dibattito è sempre vivo. Opinionisti, politici, giornalisti e anche personaggi dello spettacolo come Claudia Gerini. L’attrice è intervenuto nel programma radiofonico “Un giorno da pecora” di Radio Uno e ha espresso il suo parere sulle prime mosse del nuovo governo. L’attrice romana approva pienamente le prime decisioni assunte dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Mi piacciono, i primi passi sono stati buoni a mio avviso”. E anche sul fronte immigrazione Claudia Gerini approva pienamente il piano Salvini e sottolinea il suo cambiamento di linea dopo un passato con simpatie a sinistra. “Sinistra o destra? Le ideologie in questo Paese non ci sono più. Bene coloro che fanno qualcosa per gli italiani, delle mosse, qualcosa di giusto, come i provvedimenti per far crescere le aziende o per far si che si possa convivere in una società multiculturale”, ha affermato la Gerini.

Claudia Gerini approva Salvini: “Mossa ottima, non razzista”

Si dice d’accordo con il censimento sui rom che ha proposto il titolare del Viminale qualche giorno fa: “Non mi sembra una mossa razzista ma ottima. Perché mai dobbiamo essere censiti noi e i rom no? Ha iniziato con toni aspri ma sono d’accordo”. Una posizione netta di appoggio a Matteo Salvini, ma Claudia Gerini promuove anche Di Maio: “Ha fatto un discorso in Confindustria, o in Confcommercio, non ricordo, che mi è piaciuto. Insomma, si capisce che stanno dalla parte di chi vuole crescere, dai lavoratori”. In realtà al termine dell’intervista l’attrice confessa di non aver dato il proprio voto ai due partiti ora al governo. Un riposizionamento dell’ultimo minuto che motiva così: “No non li ho votati. Non è questione di dire ho vinto io o no. L’importante è che si facciano dei passi dalla nostra parte, anche se ci sono stati degli sfondoni tipo quelli sulle famiglie Arcobaleno”.