CONDIVIDI
 EasyJet: passeggero ubriaco afferra pilota alla gola dopo un saluto nazista
(Websource)

Un passeggero ubriaco ha prima effettuato un saluto nazista davanti ad una hostess, quindi afferrato per la gola il pilota che gli chiedeva di scendere dall’aereo.

Spesso durante i voli si verificano situazioni insolite che sono dovute allo stress da viaggio ed al fatto che centinaia di persone con usanze, caratteri, nazionalità ed estrazioni diverse si trovano stipate nello stesso luogo angusto. Quanto accaduto all’aeroporto di Belfast prima che un volo EasyJet partisse in direzione Leichester ha dell’incredibile. Protagonista di questa vicenda è il cittadino inglese Paul Anthony Borgoyne (51 anni) originario di Leichester: l’uomo è salito a bordo completamente ubriaco e prima della partenza ha coinvolto in una colluttazione il pilota dell’aereo.

Tutto è cominciato quando una hostess gli ha chiesto di chiudere il finestrino prima della partenza, Paul ha eseguito la richiesta ma al contempo si è prodotto in un saluto nazista ed ha affermato “D’accordo Mein Fuhrer“. Compreso lo stato dell’uomo, l’hostess è andata a chiamare il comandante e questo ha spiegato all’uomo che in quelle condizioni non avrebbe potuto prendere parte al volo. A quel punto Paul è impazzito ed ha cercato di afferrare il pilota al collo, non riuscendo però a prenderlo. In seguito ad una colluttazione che è costata al comandante un orologio da 600 sterline, l’uomo è stato espulso dall’aereo.

EasyJet: passeggero ubriaco arrestato al terminal

Non contento di aver generato il panico all’interno dell’aereo, Paul ha continuato ad urlare contro il crew dell’aereo cercando di entrare nuovamente a bordo tramite la scaletta ancora attaccata all’aereo. Uno degli addetti alla pista ha cercato di convincere l’uomo a desistere dal suo comportamento violento e pericoloso, ma questo non sentiva ragioni e per farlo calmare è stato necessario l’intervento della sicurezza dell’aeroporto di Belfast. Per fortuna la follia dell’uomo si è scatenata prima che l’aereo decollasse permettendo ai passeggeri di affrontare un volo tranquillo.