CONDIVIDI
Rom
(Screenshot)

Campi Rom, quello che accade a pochi minuti da Roma lascia senza parole mentre si continua a discutere di censimento dei Rom. 

In questi giorni si parla molto della proposta del Ministro Salvini in merito al censimento dei Rom. In molti hanno gridato al razzismo, ma altri hanno segnalato di come quella dei Rom sia una vera e propria emergenza, non solo per i cittadini italiani che devono subire continui furti e soprusi da parte di tanti rom, ma anche per loro stessi che spesso vivono in condizioni a dir poco disumane.

Abbiamo girato le immagini che vedrete qui di seguito a pochi minuti di Roma nei pressi del campo Rom sulla Pontina (davanti a Castel Romano) nel tratto stradale tra Pomezia e Roma. Come potrete vedere ci sono decine di auto rubate e poi bruciate abbandonate sul ciglio della strada, solo uno dei tanti esempi possibili dell’illegalità diffusa e spesso poco contrastata in queste aree in cui sembrano talvolta esistere leggi speciali o in cui comunque sembrano non valere le normali leggi dello Stato Italiano.

Ecco le immagini davanti alle quali ognuno è libero di farsi la propria idea:

Leggi anche –> Censimento dei Rom, Salvini attacca: “A Milano lo propose Pisapia”

Leggi anche –> Salvini, il Ministro dell’Interno avvia i lavori per il censimento dei rom