CONDIVIDI
Violenza sessuale su una bimba di 3 anni, arrestato 24enne di Nola
(Websource)

Abusa di una bambina di 3 anni, 24enne arrestato a Nola per violenza sessuale.

I Carabinieri di Nola hanno scoperto grazie ad una segnalazione un caso di abuso sessuale ai danni di una bambina di 3 anni. Per l’atroce atto è stato arrestato un uomo di 24 anni, reo di aver abusato della piccola in un’unica occasione nel gennaio del 2018. Le indagini sono partite in seguito ad una segnalazione effettuata ad una pattuglia dei Carabinieri passata in zona nei giorni successivi all’accaduto. Nel corso delle investigazioni è emerso un quadro unico che ha portato all’identificazione di un singolo sospettato: si tratta di un uomo di 24 anni con nessun legame di parentela che si è trovato casualmente in compagnia della bambina e che ne avrebbe in quella occasione abusato.

Abusa di una bambina di 3 anni a Nola: il caso è ancora avvolto dal mistero

Sono ancora poche le informazioni riguardanti il caso di abuso minorile a Nola (Napoli) ai danni di una bambina di 3 anni. Non si capisce, infatti, come l’uomo sia rimasto solo con la bambina nonostante non avesse nessun legame di parentela con la piccola e non è chiaro nemmeno dove fossero i genitori della piccola nel momento in cui questo ne stava abusando.

Il caso ricorda da vicino la vicenda della piccola Fortuna Loffredo, la bambina di 6 anni uccisa nel 2014 a Caivano. In quel caso è stato scoperto un caso di abuso minorile solo in seguito al ritrovamento del cadavere della bambina, volato dall’ottavo piano del palazzo in cui abitava. Pare che degli abusi sessuali fosse a conoscenza anche la madre della bambina, la quale però manteneva il silenzio sul comportamento del compagno. I motivi del silenzio della donna non sono stati mai compresi fino in fondo, ma secondo il colpevole, Caputo, sarebbe dovuto al fatto che lui l’aveva coperta per l’omicidio di Fortuna.