CONDIVIDI
Courtney-McCracken
(Websource)

Courtney McCracken era una bambina di Grismby, nel Regno Unito, che è morta appena 3 giorni prima che nascesse Evekyn, la tanto attesa sorellina di cui sua madre Lisa era incinta.

Courtney è una bambina di 9 anni che, a causa di una rara malattia autoimmune che attacca gli organi vitali a partire da tiroide, pancreas e cuore, è morta prima di poter incontrare la sua sorellina. La madre della bambina, inoltre, ha scoperto un’altra patologia, non diagnosticata e di cui ha appresso l’esistenza solo dopo il referto dell’autopsia, che ha contribuito a causare un decesso prematuro della sua piccola Courtney. Secondo il referto la bambina era affetta, infatti, anche da chetoacidosi diabetica.

Leggi anche —> Bambina di 3 anni cade dal balcone mentre gioca: è gravissima

I malesseri della bambina e l’inaspettata gravità di quei sintomi

La bambina ha manifestato malessere nei giorni antecedenti la nascita della sua sorellina ma sua madre, non conoscendo le sue reali condizioni di salute per le informazioni che appunto le mancavano, ha finito per sottovalutarne la gravità. Courtney, infatti, ha iniziato a manifestare i suoi problemi con una febbre tanto lieve da poter tornare a scuola il giorno successivo ma, al mattino del giorno ancora seguente, la donna l’ha trovata priva di sensi nel suo letto.

Lisa, donna di 26 anni, madre single e all’ultima settimana di gestazione, ha, quindi, chiamato i soccorsi e si è assicurata che la bambina arrivasse al più presto in ospedale.

Le condizioni di Courtney, però, erano ormai troppo gravi e l’arresto cardiaco aveva già fatto troppo presa sul suo piccolo cuore. I medici hanno sperato di portare un miglioramento al suo stato nei successivi 4 giorni ma, purtroppo, senza riuscirci.

Sua madre ha raccontato la sua tragica sorpresa alla stampa e di come questo vuoto sia incolmabile, in un momento che credeva sarebbe stato, invece, sereno e bellissimo:

“Sono morta anche io un po’ nel perderla. È successo così in fretta, stava bene e qualche ora dopo ci ha lasciati»«Stavo per chiamarla Hope, ma Courtney ha detto che voleva chiamarla Evelyn. Quindi dopo la sua morte è stato quello il nome che ho scelto”.

Marta Colanera