CONDIVIDI
Milano
(iStock)

Milano, neonata ingerisce un tappo di profumo e muore davanti al fratellino. 

Dramma atroce avvenuto nella mattinata di ieri a Milano. Una neonata di soli 7 mesi è morta davanti al fratellino dopo aver ingerito il tappo di un profumo col quale stava giocando.

In base alle prime ricostruzioni pare che la piccolina abbia messo in bocca il boccettino di profumo quando improvvisamente il tappo si sia staccato e sia andato ad ostruirle le vie aeree impedendole di respirare. Il tutto proprio davanti al fratellino inerme. La piccola è stata portata d’urgenza all’Ospedale Buzzi di Milano ma per lei non c’è stato nulla da fare. I medici non sono riusciti a compiere il miracolo di salvare questa giovanissima vita.

La Procura che sta indagando sul caso ha disposto l’autopsia sul corpo della piccola vittima e come da prassi il pubblico ministero di turno Maurizio Ascione ha aperto un fascicolo per omicidio colposo al momento contro ignoti. Gli inquirenti stanno cercando di capire la posizione dei genitori ed eventuali loro negligenze. Ci sentiamo di dire però che troppo spesso in questi casi si danno subito le colpe ai genitori, ma chi ha figli sa che non è semplice gestire uno o più figli e che qualche momento di distrazione, eventualmente, può capitare a tutti. Quindi ci sentiamo di esprimere alla famiglia solo le nostre più sentite condoglianze e la nostra vicinanza in questo momento così drammatico e tragico.