CONDIVIDI
Matteo Salvini (Instagram)

Le manovre politiche adottate dal Ministro dell’Interno Salvini, come respingere l’Aquarius e l’importante ruolo svolto nell’innescare dinamiche che portassero alla nascita del governo Conte, sembrano aver dato dei frutti dal punto di vista del consenso. Complice del successo di Salvini è indubbiamente la fortissima presenza sui social ed in televisione. La Lega, infatti, ha un trend in forte salita, secondo le statistiche riportate dall’Istituto SWG, che si attesterebbe ad un +2,2 punti percentuali in una sola settimana. Assieme alla Lega anche Forza Italia continua, ma molto poco, ad avanzare passando dall’8,6 ai 9,2 punti percentuali di consenso.

Leggi anche —> Matteo Renzi su Salvini: “Fa il bullo con 629 migranti”

Il primo partito per gli italiani sarebbe ora la Lega: il rapporto di Salvini con il Movimento 5 stelle ed i ‘cugini’ di Forza Italia

Il sondaggio condotto dall’Istituto mostra anche che il consenso della Lega sarebbe ora al 29,2 % superando quindi, anche se si poco, il Movimento 5 stelle divenendo, di fatto, il primo partito d’Italia. Nell’ultima settimana infatti il M5s ha perso 2,5 punti percentuali, probabilmente anche a causa del ruolo meno preponderante assunto nelle ultime questioni politiche. Inizialmente, la forte spinta elettorale data al Movimento era evidente e la Lega era relegata a spalla ma ora la situazione tracciata dai sondaggi sta mostrando, palesemente, uno scambio di ruoli. La Lega passa infatti dal 17,4 % di consenso espresso tramite il voto alle ultime elezioni al 29,2 attualmente attestato.

La linea ferrea condotta da Salvini appare incontrare il gusto del pubblico, espresso soprattutto degli utenti dei social che lo seguono e con cui il Ministro dell’Iterno comunica di frequente e con regolarità.

Leggi anche —> Boldrini contro Salvini: “Si accanisce su donne e bambini e prende in giro i migranti”
A fare da peso sul bilanciere politico, inoltre, c’è anche l’apertura dell’inchiesta sullo Stadio della Roma che coinvolge il pentastellato Luca Lanzalone, e che di certo ha creato un danno di immagine al Movimento.I ‘cugini’ di Forza Italia, d’altro canto, avanzano di un misero 0,6 in punti percentuali e, ribaltato il gioco di forza, loro che erano abituati ad incarnale l’ideale di destra in politica ora si rendono perfettamente conto di non essere più i ‘cocchi’ della famiglia italiana.

Marta Colanera