CONDIVIDI
stazione Greifswalder
La stazione Greifswalder di Berlino

Aggressione a Berlino: accoltellate due persone nella stazione della S-Bahn Greifswalder

Attimi di terrore in Germania, nella capitale Berlino, dove c’è stata da poco un’aggressione con coltello. Sono rimaste gravemente ferite due persone, aggredite da un uomo che impugnava un’arma bianca e le ha accoltellate più volte, riuscendo poi a fuggire. Il fatto è accaduto presso la stazione della Metropolitana S-Bahn di Greifswalder, nel quartiere di Prenzlauer Berg, in una stazione ferroviaria posta sulla Ringbahn di Berlino, nella zona Nord-Est della capitale tedesca. Precisamente sulla S-Bahn S41 tra le stazioni di Prenzlauer Allee e Greifswalder Street. Sono rimaste gravemente ferite due persone vittime dell’aggressione e – secondo quanto riporta la Bild – nella colluttazione sarebbe rimasta coinvolta anche una ragazza, per la quale vengono però segnalate soltanto lievi ferite. Dopo l’attacco l’aggressore è fuggito, senza essere ancora ritrovato dalla Polizia. I due ragazzi sono stati gravemente feriti e sono stati ricoverati in ospedale, dove sono stati sottoposti a intervento chirurgico. Secondo la Polizia, riporta la Bild – sono attualmente fuori pericolo. La donna, che è un’amica delle due vittime, era in forte stato di shock.

Aggressione nella metropolitana di Berlino: chi sono i due ragazzi gravemente feriti

Nell’aggressione che c’è stata in una stazione della S-Bahn di Berlino sarebbero stati accoltellati e feriti gravemente due ragazzi originari – pare – del Messico, di 21 e 19 anni. Uno dei due è stato portato su un’ambulanza con maschera respiratoria e barella. La donna rimasta lievemente ferita invece è una tedesca di 37 anni. Il fatto è accaduto tra le stazioni di Prenzlauer Allee e Greifswalder Street dopo una colluttazione con uno sconosciuto, per cause ancora da accertare. La Polizia è ora al lavoro per capire le motivazioni dell’aggressione e per cercare di ritrovare l’uomo responsabile di un gesto che poteva uccidere due persone, salvate solo dal tempestivo intervento dei sanitari che hanno impedito che perdessero la vita.