CONDIVIDI

matthew minkler

Ucciso dagli amici a 17 anni. L’incredibile vicenda di Matthew Minkler, un ragazzo morto a causa della “roulette russa”

Matthew Minkler è morto circondato da persone che credeva fossero i suoi amici. Le cause del decesso del 17enne di Las Vegas sono da collegare ad una partita di “roulette russa”. Il corpo di Matthew Minkler è stato ritrovato venerdì sera in una casa abbandonata a Henderson, in Nevada, a circa 16 miglia da Las Vegas. I sospettati dell’omicidio hanno descritto il gioco fatto con la vittima e hanno raccontato di aver lasciato l’adolescente sanguinante sul pavimento della cucina di una casa abbandonata di Henderson al 2736 Cool Lilac Avenue. La famiglia di Matthew non crede che la roulette russa sia stata la vera causa della morte. “Sappiamo che questa non era roulette russa”, ha detto la madre, Jamie Shanklin, al Las Vegas Review-Journal. “Il mio bambino è stato colpito al mento, come se lo stessero picchiando”.  Secondo i documenti della polizia, Jaiden Caruso, 16 anni, e Kody Harlan, 17 anni, sono tornati a casa poco dopo, ma solo per ripulire la scena dell’omicidio e nascondere il corpo all’interno di un armadio al piano inferiore sotto un lenzuolo di plastica. Harlan è accusato di aver trascinato il corpo nell’armadio.

L’inseguimento e poi la macabra verità

“Non hanno mai chiamato il 911”, gli investigatori hanno scritto nel rapporto. “Non hanno mai tentato di aiutare la vittima”. Caruso e Harlan sono accusati di omicidicio e sono detenuti nel carcere della contea di Clark. Solo dopo un breve inseguimento la polizia di Henderson ha fermato i due giovani e scoperto il macabro delitto. Infatti i due giovani erano stati fermati perché guidavano una Mercedes rubata ad alta velocità, ma quando l’auto ha ignorato un semaforo rosso e si è schiantata fuori strada si è scoperta la verità. Una volta in custodia, Harlan ha detto alla polizia che “era stato presente durante un omicidio, che ha avuto luogo all’inizio della giornata”, afferma il rapporto di arresto. Quindi ha condotto gli ufficiali nella casa abbandonata. Sempre Harlan ha detto alla polizia che Matthew è stato colpito in viso da Caruso dopo aver tirato fuori un revolver calibro .375 per una partita alla roulette russa. La roulette russa è conosciuta come un gioco mortale dove si carica un singolo proiettile in un revolver. Si fa girare il cilindro e poi tirando il grilletto si punta la pistola verso se stessi. “Siamo devastati e feriti oltre l’immaginabile – dicono i genitori del giovane – Non potremo più vedere quel bel sorriso o ricevere quegli abbracci affettuosi di Matt che illuminavano i nostri giorni”.