CONDIVIDI
alluvione
Alluvione (foto d’archivio)

Grossi disagi ad Ancora per via di una alluvione scatenatasi in seguito alle forti piogge delle ultime ore. Due donne sono state salvate appena in tempo.

Ancona e dintorni nelle ultime ore sono stati travolti da un vero e proprio nubifragio che ha causato una alluvione senza precedenti. Per via di questa situazione si registrano allagamenti tali da aver causato lunghi incolonnamenti di veicoli, specialmente nelle zone della periferia. L’altezza dell’acqua ha raggiunto in diversi punti parecchi centimetri più del normale. Ma come se non bastasse, anche l’incolumità delle persone viene messa fortemente a rischio. Infatti due donne hanno rischiato seriamente la vita dopo essere rimaste intrappolate a bordo dell’utilitaria con la quale stavano viaggiando. Una delle due era una ultraottantenne, ma per fortuna i militari che hanno raccolto una chiamata di emergenza sono riusciti a metterle in salvo.

Alluvione, due donne salvate appena in tempo

Le due donne avevano percorso un sottopassaggio che ben presto è finito con l’essere del tutto sommerso. La macchina è praticamente colata a picco, con le due rinchiuse all’interno dell’abitacolo. Per estrarle si è reso necessario sfondare i finestrini e tirarle fuori. Il livello dell’acqua nel sottopassaggio aveva raggiunto l’altezza record di due metri. E polizia municipale e vigili del fuoco hanno dovuto fare gli straordinari, rispondendo a diverse chiamate.

Da quanto risulta, in base al racconto di diversi automobilisti, sembra che l’alluvione e tutti i disagi relativi siano stati causati dal sistema fognario, duramente provato dalle precipitazioni delle ultime ore. Ad un certo punto il sistema ha subito un collasso che ha causato l’inondazione di svariati tratti cittadini di Ancona. Disagi evidenti si sono avuti anche all’esterno, ed in particolare a Lourdès. La celebre località francese, nota per motivi religiosi, da giorni è sferzata dal forte maltempo. La grotta delle apparizioni della Madonna è invasa dall’acqua.

A.P.