CONDIVIDI
Rai
(Websource)

Tre esplosioni alla Rai, canali oscurati: ecco cosa è successo nella sede di Saxa Rubra di Roma. 

Attimi di paura alla sede Rai di Saxa Rubra a Roma quando improvvisamente si sono sentite ieri sera tre forti esplosioni che hanno provocato un vero e proprio blackout con conseguente sospensione delle trasmissioni. Tg1 e Tg2 improvvisamente hanno interrotto i loro notiziari e la gente a casa davanti al televisore ha pensato ad un malfunzionamento dell’apparecchio non sapendo quel che stava accadendo alla Rai.

A dare conferma di quanto accaduto tramite social network era stata per prima  la giornalista del Tg2 Manuela Moreno che ha scritto su Twitter: «Siamo in #blackout #rai». A quanto pare il problema potrebbe essere stato causato da un corto circuito che ha provocato l’esplosione di tre batterie della centrale elettrica. Ecco il comunicato ufficiale rilasciato dalla Rai: “Per un grave e imprevedibile guasto tecnico che si è verificato questa sera con l’esplosione di tre batterie della centrale elettrica di Saxa Rubra, è saltato più volte il segnale di Rai1, Rai2 e Rai3. Sono in corso le verifiche per accertare cause e responsabilità. Ci scusiamo con tutti i telespettatori per il disservizio”. Al momento restano dunque ignote le cause di quanto successo, ma l’ipotesi più probabile rimane il guasto tecnico indipendente da un eventuale errore umano.