CONDIVIDI
Amalia
(Facebook)

Amalia è morta a 21 anni, mangiata dagli animali davanti a tutti in centro a Roma. E’ una storia terribile quella raccontata durante la trasmissione Chi l’ha Visto e che riguarda Amalia Voican, una giovane di 21 anni il cui corpo senza vita era stato trovato in pieno centro a Roma il due maggio scorso.

La triste e incredibile vicenda di Amalia

Amalia, di nazionalità romena, era stata trovata in avanzato stato di decomposizione tanto che era stato proprio il cattivo odore ad aver allarmato i vicini. Amalia si trovava in un fatiscente appartamento spacciato per un ostello  nei pressi di San Giovanni ma in realtà luogo non solo nel quale lei viveva ma nel quale riceveva anche numerosi clienti come prostituta. La povera 21enne è morta in quella casa e chi viveva con lei e chi l’aveva frequentata non si è minimamente preoccupato di chiamare i soccorsi. Amalia è morta così in pieno centro a Roma, mangiata dagli animali che hanno ridotto i suoi resti in brandelli mentre difianco a lei altre persone continuavano la loro vita indifferenti rispetto a quel corpo che a pochi metri da loro subiva un tale scempio. Chi l’ha vista ne parla così: “Il viso non c’era più. Gli hanno messo una coperta sopra e con tutti gli animali che si mangiavano questa ragazza la notte riuscivano a dormire”. “Pagherete, non avrò pace in questa vita per colpa vostra… La cattiveria umana non ha limite io non posso credere che tutto questo sia successo davvero.. Sono sconvolta sono senza parole sono addolorata sono sconcertata” scrive una sua amica su Facebook.

Le sue amiche si erano rivolte a Chi l’ha Visto perché in un primo momento si pensava fosse scomparsa da Roma. Invece lei era sempre stata lì, era morta e il suo corpo era sottoposto a scempio quotidiano e continuo. Ora si cercherà di capire prima di tutto come sia morta e poi si dovranno individuare le persone che hanno fatto finta di niente davanti al suo corpo vilipeso così.