CONDIVIDI
nave aquarius
(ANGELOS TZORTZINIS/AFP/Getty Images)

Svolta nel caso della Nave Aquarius: la Spagna accoglie i migranti a Valencia, lo ha annunciato il premier socialista Pedro Sanchez.

Svolta nel caso della Nave Aquarius, dopo che ieri il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, aveva annunciato la chiusura dei porti italiani. La nave carica di migranti verrà accolta dalla Spagna, come annunciato dal premier socialista Pedro Sanchez: “E’ nostro obbligo aiutare ad evitare una catastrofe umanitaria e offrire un porto sicuro a queste persone”.

Leggi anche –> Aquarius, il sindaco di Livorno, Nogarin: “Apriamo il porto”

La decisione del governo spagnolo sulla Nave Aquarius

Sanchez ha annunciato che la Spagna permetterà alla nave Aquarius con oltre 600 migranti a bordo di attraccare a Valencia. In precedenza, era stata Ada Colau, sindaco di Barcellona, a esprimere la propria disponibilità ad accogliere la nave di migranti in balia del Mediterraneo. Metteremo in moto ogni dispositivo affinché, se non ci sono altre possibilità, Valencia sia il luogo di approdo di questa nave”, ha detto il sindaco di Valencia, Joan Ribó.

Quindi ha proseguito evidenziando “la volontà di lavorare in questa direzione” ma ha aggiunto che il via libero definitivo spetterebbe a Madrid. Poi ha concluso: “Lavoriamo per trovare soluzioni e risolvere questo problema”.

Leggi anche –> Salvini, un’altra nave pronta ad arrivare in Italia: i porti restano chiusi

Italia e Malta ringraziano la Spagna

“Eravamo pronti a sbarcare donne e bambini ma nessuna risposta dalla nave. Grazie al buon cuore degli spagnoli. da domani si apre nuova politica europea sull’immigrazione”, le prime parole del ministro Salvini appena giunta la decisione del nuovo governo spagnolo. Anche il premier Giuseppe Conte ha ringraziato l’omologo spagnolo Sanchez.

Anche Joseph Muscat, premier maltese, ha ringraziato la Spagna  e ha criticato nuovamente il nostro Paese: “L’Italia ha infranto le regole internazionali e ha causato uno stallo. Malta invierà nuovi rifornimenti alla nave. Dovremo sederci e discutere su come evitare che ciò accada di nuovo. Si tratta di una questione europea”.

Leggi anche –> Salvini chiude i porti alla nave dei migranti, l’attacco di Laura Boldrini

A cura di Gabriele Mastroleo