CONDIVIDI

La notizia del suicidio dello chef Anthony Bourdain ha sconvolto i suoi tantissimi estimatori. Un atto inaspettato che ha attirato l’attenzione ovviamente anche dei social con migliaia e migliaia di commenti su quanto successo. In particolare la furia del web si è accesa nei confronti di Asia Argento. L’attrice, legata a Bourdain dal 2017, ha pubblicato un tweet poche ore dopo la morte del suo compagno: “Era il mio amore, la mia roccia, il mio protettore. Sono devastata, vi prego di rispettare la mia privacy”. Un gesto che non ha trovato l’approvazione di tantissime persone e che invece ha scatenato una scia di odio a tratti inverosimile. Sono tantissimi infatti gli insulti ad Asia Argento. L’attrice era stata paparazzata da Rino Barillari durante una nottata trascorsa in un locale di Campo De Fiori tra lenti, canzoni e champagne in compagnia di Hugo Clement. Un atteggiamento che è stato subito condannato e utilizzato per rispondere al tweet di Asia Argento:  “Non ti senti in colpa per la tua storia?”, scrive qualcuno. E ancora: «Che ne dici delle foto scattate abbracciando e tenendo per mano Hugo Clement? Non ti sembra di essere un po’ falsa nelle tue dichiarazioni?”.

Asia Argento e l’appello inutile

Insomma l’appello di Asia Argento è caduto nel vuoto, anzi ha rinvigorito l’odio nei confronti dell’attrice spesso bersagliata da commenti negativi. Decine e decine di commenti al vetriolo sono arrivati da tutto il mondo. “Bourdain era la tua roccia anche quando tu e Hugo stavate cantando insieme a Roma? Forse hai 2 rocce?”, scrivono. “Che ne dici delle foto scattate abbracciando e tenendo della mani Hugo Clement…. foto che sono su tutti i giornali….. no ti sembra di essere un po falsa nelle tue dichiarazioni alla stampa????Era meglio se te ne stavi zitta….”. Bourdain e Asia si erano conosciuti nel 2016 su un set, quello di “No Reservation”. A consegnare ufficialità alla relazione, un bacio scoccato a Campo de’ Fiori, proprio a due passi da dove qualche giorno fa l’attrice è stata paparazzata con un altro. “Se fosse stato il tuo amore, la tua roccia – scrivono su twitter – forse non avresti dovuto uscire con Hugo Clement. Quelle foto hanno devastato Anthony”. Un odio crudele, un massacro con accuse assurde, come se lei fosse la reale causa del dolore di Bourdain. Un trattamento speciale che non è nuovo per Asia Argento. L’attrice ha subito lo stesso tiro al bersaglio dopo lo scoppio del caso Weinstein, massacrata nella sua stessa immagine. Una così, così spudorata, sfrontata, così eroticamente aggressiva, ora si mette a recitare la parte della vittima? Impossibile per il mondo del web. Un eccesso di odio e ferocia che supera ogni limite mai raggiunto finora.